Architettura & Ristrutturazioni Design

CAFELab Studio: progetto di un appartamento a Roma

Scritto da House Mag

CAFElab Studio si è occupato del nuovo progetto degli interni di un appartamento anni ’70 a Roma. L’impostazione originale, decisamente datata, non era funzionale per le necessità abitative dei nuovi acquirenti, che desideravano una zona giorno conviviale e luminosa, in comunicazione con il resto della casa.

Casa Appia Antica Cafelab studio (3)

ZONA GIORNO
L’intervento si è basato sulla completa rilettura della distribuzione interna, con un recupero di volumi e spazi persi a favore della valorizzazione degli ambienti: il doppio ingresso preesistente e l’ambiente cucina sono stati aggregati al salone esistente per creare un grande open space dove le varie zone funzionali sono individuate dalla disposizione degli arredi.

Il living, localizzato intorno al camino, dove rilassarsi, conversare o guardare la tv, l’ampia cucina a isola, realizzata su misura, che ha dato una decisa impronta conviviale a quest’ambiente e infine l’home office a scomparsa, funzionale e discreto, nascosto dietro una doppia porta a libro.

Casa Appia Antica Cafelab studio (2) Casa Appia Antica Cafelab studio (4)PERCORSO FILTRO
Il percorso che filtra la zona giorno dalla notte è stato il luogo ideale dove disporre i locali di servizio: bagni e lavanderia. Il doppio ingresso dell’abitazione ha consentito di esaudire il desiderio della padrona di casa di avere una stanza di servizio destinata a lavanderia e dispensa con accesso indipendente.

Casa Appia Antica Cafelab studio (6)

BAGNI
Per entrambi i bagni sono state scelte piastrelle di marca Bardelli, dall’estetica molto ricercata. Uno dei due bagni è a servizio della zona giorno, l’altro per le due camere da letto.

Per il bagno della zona giorno, dotato di vasca da bagno, sanitari Catalano e parquet come nel resto dell’abitazione, i rivestimenti sono stati realizzati con Soffio di Marcello Chiarenza, piastrelle interamente pennellate a mano con inserti in oro zecchino (tenore 900 ‰ – purezza superiore a quella usata in gioielleria), nei toni del bianco e verde.

Casa Appia Antica Cafelab studio (10)

Il bagno riservato alla zona notte ha un carattere e colori più decisi, nei toni del rosso e del grigio. Per la pavimentazione si è scelta la linea Minoo, disegnata da Marcel Wanders; la serie presenta un decoro serigrafico su gres porcellanato in 5 diversi disegni forniti miscelati, da posare con la tecnica patchwork; fa da fondale una grande doccia a filopavimento dove le piastrelle Minoo sono posate nei toni del rosso, i sanitari sono marca Catalano.

Casa Appia Antica Cafelab studio (9)

ZONA NOTTE
La camera padronale è dotata di una struttura realizzata su disegno che fa da testiera del letto, baldacchino e libreria, la nicchia frontale sopperisce ai comodini ed è dotata di illuminazione da lettura. La struttura in legno è stata rivestita da laminati ABET, lasciando scegliere ai commitenti fra una vastissima gamma di colori e textures.

COLORI E ARREDI SU MISURA
L’accurata scelta dei colori, guidata dal rosso come colore dominante, e stemperata nei toni del grigio e del taupe, gli arredi realizzati su disegno e le finiture di pregio hanno dato un’impronta molto personale agli interni di quest’abitazione. A lato dell’isola della cucina, c’è una originale cantina in muratura, caratterizzata da un rivestimento pittorico effetto “cassero”.

Casa Appia Antica Cafelab studio (7)

L’home-office scompare dietro una porta a libro realizzata su disegno degli architetti, rivestita con lo “strato nobile” del parquet in rovere utilizzato per l’abitazione. Il camino preesistente è stato attualizzato rivestendo la cappa con tasselli in scisto cristallino e creando un nuovo piano per il focolare in pietra lavica; lateralmente è stato arricchito dall’aggiunta di una panca in legno massello, creando così un angolo dedicato alla lettura ed al relax, illuminato dalla luce naturale.

ILLUMINAZIONE
Tutta l’illuminazione dell’appartamento è studiata per essere meno invasiva possibile senza però nascondere un’impronta prettamente tecnologica e scenografica. Per il soggiorno si è adottato il sistema a scomparsa Ghost di Novalux che consente di avere tagli di luce di lunghezza e con angoli a piacere, i faretti orientabili cardanici creano una luce d’accento molto confortevole senza mai invadere o modificare l’estetica dell’ambiente; tutte le sorgenti luminose sono LED Philips di alta qualità.

Casa Appia Antica Cafelab studio (8)

Nel bagno, i corpi illuminanti sono in gesso, dissimulati nel controsoffitto e quasi invisibili quando spenti; una linea luminosa illumina e valorizza il disegno realizzato dagli architetti con le piastrelle Soffio di Bardelli, di nuovo si è scelto di utilizzare fonti LED per ottimizzare i consumi energetici.

Anche nella stanza da letto padronale le luci sono invisibili: un sistema a luce indiretta e a intensità variabile con tecnologia DALI è nascosto nel baldacchino.

SCHEDA TECNICA DEL PROGETTO
PROGETTO: cafelab studio (arch. Emanuela Carratoni + arch. Fabio Cipriano)
PRATICHE COMUNALI: cafelab studio (arch. Emanuela Carratoni + arch. Fabio Cipriano)
IMPRESA: Impresa Edile di Pascariu Nicola
IMPIANTO ELETTRICO: DASAN IMPIANTI S.R.L.
ARREDI SU MISURA: cafelab studio (arch. Emanuela Carratoni + arch. Fabio Cipriano)
ILLUMINAZIONE: Ghost di Novalux
SANITARI: Catalano
RIVESTIMENTI: Bardelli Ceramiche
CUCINA: ArcLineaRoma

DUE PAROLE A PROPOSITO DI CAFELAB STUDIO

CAFElab Studio, con sede a Roma ma operativo in tutta Italia, si occupa di architettura, lighting design ed interior design.

L’idea di progetto nasce dall’interpretazione delle necessità e dai desideri del cliente. Con un concept di progetto definiamo il progetto preliminare attraverso disegni, schemi funzionali e suggestioni mirate.
Il progetto poi viene verificato e definito in tutti i suoi aspetti per la realizzazione. In questa fase entra in gioco l’interior design, per caratterizzare in maniera originale e significativa gli spazi attraverso la scelta di arredi, forniture e illuminazione.

Inoltre CAFElab Studio mette a disposizione dei clienti una cartella Web dove poter accedere a materiale ispirativo, disegni di progetto, rendering, documenti e guide fiscali nella massima privacy garantita dal più aggiornato sistema di crittografia. In speciali cartelle sono conservate le foto di cantiere per avere un pieno controllo e mantenere la memoria storica dell’andamento dei lavori. In fase progettuale, riteniamo che la redazione di un capitolato con descrizione puntuale dei lavori sia necessaria per calibrare scelte e decisioni progettuali e per selezionare l’impresa affidataria. Per la realizzazione dei nostri lavori ci rivolgiamo a maestranze di nostra fiducia, per avere il massimo controllo sul rispetto del progetto e soprattutto sul risultato finale. I nostri clienti, infine, ricevono una lista di contatti di rivenditori di provata affidabilità che consente, nella delicata fase decisionale, un drastico risparmio di tempo, facilitando appuntamenti, incontri e preventivi con la sicurezza di rivolgersi a realtà serie e collaborative.

cafelab studio
via appia nuova, 992 – roma
info@cafelab.it
Pagina Facebook

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento