Organizzazione

Ospiti in arrivo: pulire la casa in 30 minuti (o meno)

Scritto da House Mag

Gli ospiti stanno arrivando e la casa è un disastro? Niente panico, bastano 30 minuti

Pulire la casa non è sicuramente il compito più divertente nella lista di cose da fare, ma con qualche accorgimento può diventare una serie di azioni veloci.

Prima o poi capita a tutti: una chiamata e gli ospiti in arrivo nel giro di mezz’ora, magari proprio nella settimana in cui tra lavoro, impegni e uscite la casa è rimasta un po’ abbandonata a se stessa.

Per fortuna pulire la casa in poco tempo non è impossibile, anzi, mezz’ora sarà proprio il tempo necessario per trasformare la propria casa da abitacolo disordinato a regno dell’ordine.

Concentriamoci sulle stanze che vedranno la presenza degli ospiti e dedichiamoci soltanto alle faccende essenziali, che saranno sufficienti a dare una sensazione di pulito. Inutile dire che compagni, amici e figli presenti possono dare una mano, per ridurre ancora di più il tempo necessario alle pulizie.

I vostri migliori alleati in questa mezz’ora però saranno portasapone, spugne, sacchetti per la spazzatura, detergente per vetri, uno spruzzino multi-uso, un detergente per il bagno, stracci e carta da cucina, strumenti che probabilmente saranno già presenti in casa.

In caso contrario, procuratevi questo kit di sopravvivenza per le pulizie!

pulire casa 2

Bagno

Il bagno è il primo posto sul quale concentrare le proprie attenzioni e l’ultimo da controllare prima dell’arrivo degli ospiti, perché non c’è niente di più spiacevole del ritrovarsi nel bagno sporco quando si è in casa di altri.

In questo ambiente la pulizia delle superfici ha l’assoluta priorità, preferibilmente con uno spray disinfettante, mentre il disordine di solito è facilmente rimediabile.

Da non dimenticare durante le pulizie lo specchio, spesso macchiato da acqua, calcare, schizzi di dentifricio e ricettacolo di diversi germi.

Asciugamani freschi di bucato e raddrizzati, tappetini liberi dalla polvere e ordine faranno il resto. Queste azioni non richiedono molto tempo e nel giro di pochi minuti il bagno avrà già un altro aspetto.

Zona living

Il salotto è una delle prime zone della casa che vedranno gli ospiti, quindi deve essere in ordine e dare una bella sensazione di pulito. E’ fondamentale non trascurare questa zona rimuovendo il disordine o levando tazze vuote e riviste abbandonate in giro.

Per il pavimento potrebbe essere sufficiente un giro di scopa o una passata veloce con un panno antistatico. Librerie, mobile tv e tavolino da caffè tendono a raccogliere molta polvere, quindi è bene passare anche da qui.

Se rimane tempo, una volta rimossi disordine e sporco, è una buona idea accendere qualche candela profumata per creare una bella atmosfera e assicurarsi che non ci sia odore di chiuso, ma anzi, che gli ospiti vengano accolti da un buon profumo.

pulire casa 3

Cucina

La cucina indica quanto gli abitanti della casa siano disordinati o meno. I piatti sporchi vanno assolutamente tolti dalla vista, la spazzatura sotto il lavandino va svuotata o mitigata da uno spicchio di limone contro i cattivi odori e i fornelli devono essere puliti.

Via tutto dal tavolo della cucina e dalle superfici: niente sacchetti di plastica in giro, bottiglie vuote o scatole degli alimenti.

Se si ha poco tempo meglio stipare tutto dentro i pensili e i cassetti: gli ospiti quasi sicuramente entreranno in cucina e, come spesso accade, potrebbero fermarsi più qui che in salotto!

Attenzione soprattutto alle fonti di cattivi odori. Se il bidone dell’umido è pieno o se in frigo giace della frutta andata a male buttate via tutto prima dell’arrivo degli ospiti.

Camera da letto

Di solito gli ospiti non entrano nella camera da letto principale, ma può capitare di dover andare a prendere qualcosa nella zona notte e avere un ospite al seguito.

La camera di solito non ha bisogno di una pulizia profonda come la cucina e il bagno, ma tende a diventare disordinata facilmente, a causa di calzini lasciati sul pavimento, vestiti abbandonati sulle sedie o letto sfatto.

Meglio dedicare cinque minuti anche a questa zona della casa e adottare sempre una quotidiana routine di pulizia, anche senza ospiti in vista!

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento