Bagno

Rinnova il tuo bagno moderno con le tendenze 2017/2018

Rinnova il tuo bagno moderno
Scritto da House Mag

I trend che non possono mancare se vuoi dare un volto nuovo al tuo bagno moderno

I bagni moderni non sono più solo uno spazio funzionale, utilizzato per prepararsi all’inizio della giornata. Sono diventati il luogo più intimo della casa, nel quale ci si allontana da tutto e ci si rilassa, dedicandosi al proprio benessere e relax.

Infatti, rispetto a qualche anno fa, si sente sempre di più la necessità di rendere il bagno un ambiente accogliente e bello, in grado di soddisfare ogni esigenza, con una grande attenzione all’estetica e al tempo che trascorriamo al suo interno.

Ci sono tanti stili diversi per la stanza da bagno: questa volta ci concentriamo sul bagno in stile moderno, ideale per creare un posto speciale nel quale rilassarsi.

Il bagno moderno è pratico e funzionale, ma è anche uno tra i più interessanti per quanto riguarda le tendenze. Da non lasciarsi scappare i trend 2017/2018, così legati al design e al buon gusto che hanno tutte le premesse per diventare dei veri e propri evergreen.

Ecco qualche consiglio per rinnovare il tuo bagno, tra idee last minute che potrai applicare in giornata a soluzioni più impegnative, da considerare soprattutto in caso di ristrutturazione:

1) Materiali naturali

I materiali naturali non solo aggiungono carattere e calore al bagno, ma aiutano a rendere più morbide le linee decise dei sanitari moderni. Pietra naturale e legno sono tra i materiali immancabili per chi vuole portare la natura in casa con il design.

Lavabo, vasca o piastrelle in pietra sono una scelta senza tempo, adatta per durare negli anni. Il legno regala un’esperienza non solo visiva, ma anche tattile, grazie alle sue texture calde, disponibili ormai in soluzioni moderne che ben si adattano al tipo di bagno che vogliamo realizzare.

E se gli arredi in pietra e legno sono troppo impegnativi, puoi fare affidamento su numerosi materiali artificiali dallo stesso effetto finale di pietra o legno, così simili che diventa sempre più difficile distinguerli da quelli naturali.

Bagno moderno in materiali naturali

2) Specchi retroilluminati a led

La “vanity area” del bagno di solito è quella che comprende il piano d’appoggio, l’armadietto e lo specchio. E’ la zona nella quale l’illuminazione è davvero fondamentale e fa la differenza tra un bagno moderno funzionale e uno che ha bisogno ancora di qualche modifica.

Forse ci avrai fatto caso, soprattutto se ultimamente hai fatto un giro in uno showroom o in un negozio di arredi: le specchiere da bagno sono ormai quasi tutte dotate di una retroilluminazione a led, con la quale vengono realizzati anche interessanti disegni e geometrie per donare personalità alla zona del lavabo.

3) Piastrelle geometriche e di grande formato

Grafiche e formati delle piastrelle stanno cambiando. E’ il momento delle piastrelle in grande formato, facili da pulire, dai disegni moderni e creativi.

Abbiamo già visto le piastrelle esagonali su pareti e pavimenti nel 2016: la loro popolarità aumenta sempre di più, insieme alla forma a spina di pesce e a pattern originali, ideali per creare interessanti mix & match.

Le superfici non sono più extra riflettenti e brillanti, ma dall’effetto matt, opaco e neutro. Anche le piastrelle effetto legno rimangono un must, soprattutto per chi ama lo stile scandinavo moderno.

4) Tonalità dark

C’è un certo parallelismo tra le tendenze di design 2017 per il bagno e la cucina. In quest’ultima le tonalità più scure stanno conquistando un posto d’onore, soprattutto per quanto riguarda gli elettrodomestici e i mobili.

In bagno sta accadendo la stessa cosa, ma con un pizzico di moderazione in più. In molti sono ancora un po’ riluttanti a introdurre i colori dark in un ambiente tipicamente chiaro, anche perché più i colori sono scuri, più è difficile gestirli.

Se utilizzati in modo eccessivo, infatti, rendono la stanza da bagno più piccola e malinconica, quindi vanno usati con attenzione. Se ben bilanciati, però, sono in grado di trasformare un comune bagno in un’elegante stanza dedicata al benessere.

Per evitare di appesantire l’ambiente puoi fare ricorso ad accenti più chiari, finiture shiny e accessori metallici.

5) Metalli: è il momento dell’ottone

Tra i materiali metallici per il bagno l’ottone è il protagonista per il 2017/2018, possibilmente abbinato al marmo. L’ottone è un metallo che fa tendenza e che si sta smarcando sempre di più dalla fama di essere indicato solo per arredamenti vintage o classici.

Se l’ottone non è tra i tuo materiali preferiti puoi optare per il rose gold e il copper, valide e versatili alternative che si inseriscono con facilità in bagni realizzati in materiali differenti.

6) Piante

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: le piante rendono ogni ambiente più vivo e speciale. Fiori e piante abbelliscono il bagno, regalando una bella sensazione di aria pulita e freschezza.

Possiamo approfittare dell’umidità tipica del bagno per inserire piante che amano queste condizioni, come piante bulbose, orchidee, capelvenere e felci. Assicurati che abbiano sempre la luce giusta!

Per chi ama sperimentare e ha il pollice verde si possono considerare anche piante e fiori in idrocultura, ovvero che possono svilupparsi anche senza l’utilizzo di terra, come il ficus, il pothos o la violetta africana.

7) Ispirazioni dal Nord

Lo stile scandinavo continua ad avere una forte influenza sull’arredamento delle nostre case e, nello specifico, dei bagni.

Grazie alle sue linee pulite e all’amore per le finiture naturali, lo stile scandi  con estrema facilità rende il bagno un luogo moderno e al passo con i tempi, dall’atmosfera invitante e accogliente.

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento