Angolo bimbi

Il Saccotto Made in Italy: il design per i più piccoli (e non solo)

La realtà non è che il riflesso di un mondo fantastico molto più affascinante, dove gli elefanti sono gialli e i trichechi hanno le zanne verdi…!

Il Saccotto nasce dall’unione di idee di una coppia di architetti, Anna Maestri e Alberto Gasparini, che dopo la nascita del loro bambino hanno deciso di affacciarsi al mondo del design rivolto ai più piccoli e non solo.

SONY DSC

Nasce il Saccotto Made in Italy, a metà tra una poltrona dal sapore informale e un simpatico animale di pezza. L’essenzialità delle forme, le linee pulite dei suoi profili e l’accurata scelta di tessuti e tonalità fanno sì che il Saccotto possa entrare a far parte come oggetto d’arredo della più classica cameretta da bambino come anche del loft più metropolitano, incontrando il gusto di piccoli e adulti amanti del design.

L’elefante è l’animale simbolo de il Saccotto ma il tricheco, l’ippopotamo, il canguro e tanti altri stanno uscendo dalla matita creativa dei due architetti per ampliare e completare la gamma di produzione. L’utilizzo di tessuti di prima qualità provenienti dal mondo dell’arredo e in particolare degli imbottiti garantiscono resistenza, durabilità e lavabilità grazie alla completa sfoderabilità del prodotto.

Saccotto canguro

La scelta dei colori è di grande importanza ed è basata sullo studio delle suggestioni cromatiche che ogni animale con le sue peculiarità può dare.

Il Saccotto è frutto di una capacità progettuale e di una sapienza produttiva tutta italiana, in quanto il ciclo produttivo è affidato ad aziende di lunga tradizione made in Italy.

Il progetto può essere seguito sul sito e sul blog, in cui i simpatici animali di pezza hanno iniziato la loro conquista del mondo, testimoniata dalle polaroid che li ritraggono ovunque vogliano andare.

…e il tuo Saccotto dove si trova adesso?

Saccotto elefante giallo Saccotto Goldie Saccotto ippopotamo viola

(foto: il Saccotto)

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.