Vivere la casa

Arredamento e convivenza: consigli per le coppie

Finalmente avete conquistato la vostra indipendenza e state per andare a vivere insieme!

Amici e parenti vi avranno messo in guardia con toni apocalittici su come andrete incontro a discussioni su come spremere il tubetto del dentifricio e su battaglie epiche per la conquista del telecomando, ma non dovete per forza dar loro ascolto.

Con l’impegno di entrambi infatti la convivenza sarà soprattutto un magnifico viaggio insieme e l’inizio di un’avventura quotidiana al fianco della persona che amate.

Vi diranno anche che “LEI” diventerà una tiranna per quanto riguarda le scelte della casa e dell’arredamento e che si trasformerà in una belva leggendaria affamata di cuscini appena varcata la soglia dell’IKEA.

Ebbene, noi siamo convinti che con qualche piccolo accorgimento tutte queste visioni negative possano essere spazzate via per lasciare spazio a scelte condivise che esprimano al meglio le personalità di entrambi.

convivenza arredamento casa 1

Prendere le decisioni insieme

Non date mai per scontato che il vostro gusto sia migliore di quello del partner. Incrociando stili diversi inoltre si possono ottenere risultati interessanti e ricchi, più gradevoli dell’ennesima casa senz’anima da copertina.

Cercate ispirazione

Non è necessario passare le giornate in coppia davanti al computer per navigare tra le board di Pinterest, ma quando andate a caccia di ispirazione coinvolgete sempre anche l’altra persona.

In questo modo capirete quale direzione volete prendere e quali sono gli stili e i complementi di vostro gusto.

Scrivete su carta le idee

Tra smartphone e computer può sembrare una scelta obsoleta, ma mettere giù le proprie idee su carta aiuta più di ogni altra cosa e favorisce una visione d’insieme.

Sedetevi vicini con una tazza di cioccolata calda o caffè e appuntate le vostre idee e cosa vi piacerebbe inserire in casa.

convivenza arredamento casa 2

Aggiungete personalità

Un esempio (andando per stereotipi, ovviamente): lei fashion addict, lui nerd. Come potrebbero arredare e decorare la loro casa? Suggeriamo di trovare delle zone neutrali della casa, come il soggiorno o la cucina, da arredare con uno stile che possa accontentare entrambi, e dedicare altre zone della casa alle attività e preferenze dei due.

Una stanza-armadio adibita a “camerino” per lei e uno studio tecnologico con i computer per lui, per esempio. L’importante è che entrambi possano usufruire di spazi adeguati. Se c’è amore, funzionerà!

Fate shopping insieme

L’uomo “medio” classico dovrebbe essere terrorizzato da questo consiglio, ma siamo pronti a smentire anche questo stereotipo.

Quando andate a fare shopping per la casa evitate di passare l’intero sabato tra scaffali e showroom: prendetevi delle pause caffè, inserite i vostri acquisti tra un giro in centro e una piccola gita fuori porta.

Sarete entrambi più rilassati, meno inclini alle discussioni e farete le scelte giuste a mente lucida.

Usato sì, usato no

Forse in Italia non è un argomento molto sentito, ma inizia a farsi strada anche da noi, soprattutto sotto forma di baratto. E’ una filosofia di vita molto lodevole e la suggeriamo caldamente, ma a volte in una casa nuova servono cose… nuove, appunto.

arredamento convivenza

Non abbiate fretta

Non fatevi tentare da cose che non vi piacciono a causa dei prezzi molto bassi o delle opportunità di scambio sopra citate: dovrete viverci voi in casa, giorno dopo giorno.

Inutile acquistare una scarpiera brutta ma economica e ritrovarvela ogni mattina pronta a salutarvi con il suo stile orribile, magari in un punto cruciale della casa. Meglio aspettare qualche mese in più ma acquistare ciò che vi piace davvero.

Concentratevi sulla funzionalità

Non solo impatto visivo. L’arredamento deve essere scelto in base alla sua funzionalità. Quali sono i vostri bisogni?

Chi ha bisogno di un angolino tranquillo nel quale leggere? Chi ama guardare film e serie tv sul divano? E chi necessita di una cucina spaziosa per potersi esprimere al meglio e sentirsi il prossimo MasterChef?

Ogni persona e ogni coppia ha determinati bisogni in casa e avere tutto a disposizione può fare la differenza tra una vita quotidiana serena e un continuo senso di frustrazione.

Se volete raccontarci la vostra esperienza di convivenza o chiedere ulteriori consigli lasciate un commento qui sotto o scrivete a info@housemag.it!

(Foto Pexels e PraiseWedding)

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.