arredamento esterni giardino
Outdoor

Arredo giardino, scelta arredamento da esterno

Durante la stagione estiva non c’è nulla di meglio che ritrovarsi in giardino a rilassarsi, magari leggendo e sorseggiando una bevanda molto fresca per combattere l’eccessivo calore di agosto. In questi anni, scegliere un certo tipo di arredamento da esterno significa pianificare la zona outdoor, specialmente se si tratta di un giardino, allestendo accuratamente gli spazi a disposizione, mettendo al primo posto l’estetica e la praticità.

Giardino ideale con l’arredo outdoor

Nonostante molti proprietari siano veramente orgogliosi del proprio spazio verde, bisogna però dire la verità. Purtroppo, il giardino perfetto non esiste. Infatti, ogni persona, se interrogata su questo quesito, può dare la sua personale definizione di come deve essere questo spazio verde per essere eletto ad esempio di perfezione assoluta. Un grande prato curato appositamente per fare sport, dal calcio ad attività soft come Pilates e Yoga; oppure uno spazio in cui l’assoluta protagonista è la piscina con acqua limpida per tuffarsi e non provare nostalgia del mare.

Altri ancora desiderano avere un giardino versatile, che sia un luogo dove sedersi, rilassarsi e godersi la natura, ma anche un luogo in cui accogliere amici e parenti all’aria aperta, in quei momenti di convivialità che solo le festività e le belle giornate possono regalare. Tutti questi desideri, però, hanno bisogno di essere messi su carta: per realizzare un progetto, bisogna pianificare gli spazi a disposizione in maniera accurata in base alla metratura, all’utilizzo che se ne vuole fare e i gusti, non solo in fatto di arredamento outdoor, bensì anche in fatto di decorazioni.

Ad esempio, per chi vuole creare qualcosa a basso impatto ambientale è utile creare delle aiuole molto semplici, con pietre o legno, pavimentare il vialetto e le sue diramazioni con ciottoli e, in base a quante aiuole si vogliano creare, piantare semi di piante che attirino gli insetti buoni, ovvero api, farfalle e coccinelle (specialmente se si ha l’orto) da alternare a piante repellenti contro le zanzare (lavanda, citronella, geranio, ecc.)

decorazioni esterni giardino bicicletta

Stile e complementi per il giardino

Esistono una miriade di stili da associare a uno spazio verde. Se si pensa che il tipico prato verde con le margherite sia il più semplice e il più comune, bisogna ricredersi. Infatti, molte persone scelgono di allestire quest’area in maniera molto originale. Nonostante la tendenza di quest’anno sia di arredare l’outdoor nello stesso stile del living indoor, ci sono degli strappi alla regola dettati dalla voglia di stupire e realizzare delle piccole fantasie di arredo e design.

Chi ama la montagna e i paesaggi tipici delle Alpi e delle Dolomiti non perderà occasione di allestire muretti a secco e percorsi che si diramano nelle varie zone delineate, tutte rigorosamente composte dai toni della pietra, dal granito o dall’ardesia. Oppure, un viaggio mistico in Oriente con un giardino zen che trasmette una sensazione di quiete ed equilibrio, con la progettazione di un corso d’acqua (o una fontanella), l’inserimento di materiali quali sabbia, ghiaia e piante tipiche come i bonsai, il tutto rispettando la simmetria e creando diverse forme geometriche, sempre per separare virtualmente gli spazi con un arredamento da esterno adeguato.

Ogni progetto di un giardino deve rispettare la regola non scritta di scomporre gli spazi in blocchi, il rimo riservato ad elementi funzionali e il secondo di pura decorazione, di solito dedicato alle piante e all’area orto.

tavolino e sedie in ferro battuto

Accessori e arredi per esterno

L’arredo da esterno ha subito una notevole evoluzione negli anni. Dal semplice tavolo di plastica con le sedie in coordinato, si è passati a materiali più naturali, come il legno e la pietra, fino a quelli più tecnologici, come le leghe di polimeri. Ferro battuto e acciaio sono abbinati a materiali naturali per riprodurre efficacemente uno stile vintage o per enfatizzare il moderno. Gli elementi di arredamento outdoor rispecchiano il tutto e per tutto quelli indoor. Si hanno divani e poltroncine in bambù, in rattan o in Tek, decorati da morbidi cuscini che danno un tocco di colore. Immancabili i tavolini da appoggio, squadrati o tondeggianti, a seconda dello spazio e della funzionalità.

La zona living esterna potrà essere anche vicina alla zona cucina, con un tipico barbecue a muro e un bancone in cui preparare i cocktail e le bevande fresche. Ci può essere spazio anche per la sala da pranzo: un tavolo in legno o in vetro e acciaio con sedute e panche, magari posti sotto un gazebo dotato di tenda per tenere fuori calore e animali molesti mentre si mangia.

Pensare e progettare gli spazi funzionali è un obbligo, ma lo è altrettanto aggiungere degli accessori in più per rendere l’ambiente originale. Si tratta di lettini a sdraio, chaise longue, amache e dondoli da usare per conferire all’area esterna quel tocco in più di comodità ed eccentricità, oltre che rafforzare un concetto. Ad esempio, il dondolo può trasmettere un’idea di stile shabby chic o country, mentre l’amaca rinforzerà l’idea di un giardino tropicale o marino.

arredamento giardino elegante

La tappezzeria è l’asso nella manica per chi ama cambiare spesso e volentieri: tende, complementi di arredo, teli arredo e copricuscini da esterno sono ideali per dare un tocco di colore quando richiesto. Per una festa di compleanno in stile floreale, o un party hawaiano, basta veramente poco per trasformare l’area verde in una perfetta location, magari con l’illuminazione giusta fatta di fiaccole e luci da esterno adeguate al tema.

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.