Casa sicura

Arredare la cameretta dei bambini in sicurezza

A cura di Giorgia Minozzi

Tra i vari ambienti di cui è composta la casa la cameretta è uno dei più importanti. Non è soltanto un luogo da arredare per soddisfare meri criteri estetici, ma deve anche essere funzionale alla crescita dei piccoli della famiglia!

Questo impone una particolare attenzione nel momento in cui si va a pianificare l’arredamento di una cameretta.

Partiamo dalle basi: la cameretta deve essere per prima cosa sicura. Per quanto uno stile d’arredo possa essere bello, non è detto che sia sicuro per i bambini.

letto casetta bambini

Scegliete solo materiali atossici come carte da parati o colori lavabili per le pareti, vernici create appositamente per l’uso durante l’infanzia per quanto riguarda i mobili e controllate che la stanza non presenti pericoli dal punto di vista dell’impiantistica.

Verificate perciò che tutte le prese siano coperte, che non ci siano fili sospesi, che le finestre non siano troppo basse e che la temperatura della stanza sia ottimale.

Controllate in particolare l’umidità, stando attenti che non superi mai livelli eccessivi se volete evitare che i bambini abbiano ricadute influenzali ricorrenti.

Se i bambini sono in età scolare proteggete anche la loro vista con un’illuminazione adeguata che non gli affatichi gli occhi mentre scrivono e disegnano.

Guardando ora ai mobili, gli elementi indispensabili sono il letto, gli armadi, una scrivania e una libreria. Nella libreria potranno posizionare i giocattoli finché non saranno grandi, ma anche l’armadio potrà funzionare come contenitore di giocattoli.

Se la casa è piccola e avete bisogno di spazio per riporre coperte, cuscini e cambi stagione, un letto a ponte con armadio sarà la soluzione, perché non sottrarrà spazio al bambino ma vi darà l’opportunità di creare dei comodi vani per gli oggetti di casa.

cameretta dei bambini

I mobili, oltre ad essere realizzati con materiali atossici, devono essere con gli spigoli arrotondati affinché i bambini – soprattutto i più piccoli – non si facciano male correndo.

Ricordate sempre che la cameretta è lo spazio a loro disposizione per crescere sicuri e spensierati, perciò non fate l’errore di sacrificare al design il loro comfort e il loro divertimento.

Per le pareti, scegliete elementi decorativi allegri che gli facciano compagnia sia durante la giornata sia di notte.

Sono perfetti poster che ritraggono personaggi dei cartoni animati, ma anche fotografie d’autore con soggetti calmanti e riposanti se i vostri bimbi mostrano tendenze un po’ scalmanate”.

Allo stesso modo, se i bimbi sono molto calmi, potete osare con poster con immagini allegre ed energizzanti. In ogni caso, qui trovate un’ampia scelta di poster online in vendita.

Veniamo ora ai tessuti: se i bimbi non sono troppo piccoli e sono usciti dall’età in cui rischiano il soffocamento, potete decorare la stanza con cuscini e peluche.

Attenzione però ai soggetti allergici: in quel caso meglio evitare i pupazzi e gli imbottiti in generale.

cameretta bimba

Infine, dove riporre i giocattoli? Calcolate infatti che nella stanza di un bambino ci saranno probabilmente decine, se non centinaia, di giochi e sarà difficile tenere sempre tutto in ordine.

Come abbiamo scritto all’inizio, una buona soluzione potrebbe essere quella di sfruttare i ripiani della libreria e i ripiani bassi dell’armadio.

Ma questi due spazi potrebbero non bastare! Per fortuna avete davanti a voi diverse scelte: potete ad esempio acquistare una cassapanca contenitore che potrà fungere da seduta, da piano d’appoggio e da contenitore.

Anche delle grandi e capienti ceste possono assolvere a questo compito.

Insomma, le soluzioni esistono, ma qualunque sia quella che sceglierete ricordate sempre di privilegiare confort e sicurezza per far crescere nel migliore dei modi i vostri bimbi!

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.