Outdoor

Barbecue a gas o a carbone? La scelta migliore per la casa

Gli amanti del barbecue tendono a dividersi in due gruppi distinti: chi preferisce la carbonella e chi invece predilige le griglie a gas. Entrambi i metodi di cottura al barbecue presentano pregi e difetti.

I pregi dei barbecue a gas o a carbone

Cominciamo dalla parte più interessante: i pregi dei barbecue a gas o a carbone. Chiaramente si tratta di caratteristiche diverse, visto che le due modalità di cottura differiscono enormemente tra di loro. I pregi dei barbecue a gas sono correlati alla maggiore praticità di utilizzo, visto che la griglia a gas si accende pochi minuti prima di cucinare, senza lunghe attese o macchinose attività per creare le braci. Oltre a questo, la regolazione è migliore rispetto ad altre modalità di cottura, lo stesso dicasi per ciò che concerne la pulizia del barbecue, che è rapidissima. Per ottenere tutti questi vantaggi è necessario avere a disposizione un buon barbecue a gas, per effettuare la scelta del modello migliore da acquistare è possibile consultare le numerose guide disponibili online, come Ticonsigliopercasa.it. I vantaggi correlati invece ai barbecue a carbonella riguardano il fatto che in commercio se ne trovano tantissimi, a prezzi molto vantaggiosi, perfetti per un utilizzo sporadico nel corso degli anni. Se ben gestito poi il fuoco da carbonella consente una buona cottura dei cibi.

I difetti dei barbecue

Tutti conoscono i difetti dei barbecue a carbonella, il primo sta proprio nell’utilizzo di questo combustibile: per ottenere una bella brace è necessario cominciare ad accendere il fuoco almeno 30-40 minuti prima di cucinare. La questione si può risolvere acquistando un camino di accensione, ma comunque serve avere a disposizione la carbonella, possibilmente di buona qualità, dei fiammiferi ed un prodotto per l’accensione. Questo tipo di barbecue tende anche a sporcarsi molto, la griglia va pulita spesso, così come il braciere che si riempie rapidamente di cenere. Inoltre, quando si desidera gustare un piatto alla griglia si deve avere a disposizione tanto tempo, almeno 1 ora e mezza circa. I barbecue a gas limitano i problemi appena citati, il loro principale difetto sta nel prezzo, che è mediamente più elevato rispetto a quello dei barbecue a carbone. Inoltre se non si gestisce al meglio il fuoco è più facile bruciare i cibi.

Ottenere una grigliata perfetta

Che si scelga una griglia a gas o a carbone, per ottenere delle costolette perfettamente cotte, una bistecca profumata e quel caratteristico sapore di grigliata è necessario avere una certa dimestichezza, che si apprende con l’esperienza. Ci sono vari metodi che permettono di migliorare il gusto degli alimenti cotti alla griglia, ricordando che bruciarli ad alta temperatura non solo porta ad un sapore poco piacevole, ma anche alla produzione di sostanze dannose per la salute. Sono disponibili in commercio pezzetti di legno aromatici, da inserire nel carbone per ottenere un profumo più intenso. Per quanto riguarda i barbecue a gas, per ottenere quel gusto che tanto piace è importante scegliere un modello munito di barre in metallo per insaporire i cibi.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.