Vivere la casa

Casa piccola e spazi multifunzionali: quale mobile porta TV scegliere?

Fino a poco tempo, l’avrai notato anche tu, sulle riviste di arredamento o nei vari programmi tv di home decor, il televisore scompariva. Un elemento che è presente in quasi tutte le case, italiane e non, veniva ignorato o, nel migliore dei casi, nascosto tramite ingegnosi meccanismi dentro i mobili. Perché nasconderlo o far finta che non ci sia, visto che spesso, invece, è il protagonista della zona giorno?

Per fortuna le cose stanno cambiando e si vedono sempre di più soluzioni di arredo “realistiche”. Ormai c’è l’imbarazzo della scelta per carrelli e mobili porta TV, dal design accattivante e moderno, pensato anche per chi ha una casa piccola. Estetica e praticità si coniugano per inserire il televisore in quasi ogni ambiente. L’importante è trovare il giusto supporto tv, robusto, affidabile e se possibile multifunzionale, soprattutto per chi ha poco spazio a disposizione.

Prendi le misure

A prescindere dalla metratura della casa, per molti il principale luogo di intrattenimento casalingo rimane il soggiorno, intorno alla tv. È lì che ci si riunisce per vedere un film, un video o il proprio programma tv preferito.

Tra gli elementi principali per scegliere il mobile porta tv ideale troviamo, ovviamente, le dimensioni del televisore. Il modello ideale di supporto deve essere un buon compromesso tra stabilità ed estetica. Assicurati che il mobile porta tv sia delle dimensioni adeguate, con una base solida che regga il peso dell’apparecchio. Evita supporti precari o troppo fragili per prevenire il rischio di ribaltamenti che non solo potrebbero danneggiare il tuo televisore, ma potrebbero essere pericolosi, soprattutto in presenza di bambini o animali domestici.

Porta TV da muro in cristallo William di ArredaTV

Porta TV da muro in cristallo William di ArredaTV

Le dimensioni del televisore e del mobile porta TV devono essere adeguate agli spazi, da valutare ancora prima dell’acquisto del televisore. Oltre a larghezza, lunghezza e profondità, dovrai considerare la distanza di visione, ovvero quanto spazio ci sarà tra te e lo schermo, al fine di ottenere il meglio dalle prestazioni del tuo apparecchio.

Una scelta di stili e materiali

Se non hai la necessità di spostare il televisore da un ambiente all’altro puoi scegliere un mobili porta tv con staffa girevole per agevolare la visione da ogni punto della stanza. Il mobile porta TV ideale per una casa piccola o uno spazio funzionale è sempre in dimensioni ridotte, dalle linee essenziali, non solo funzionale ma in grado di garantire stabilità a sicurezza anche quando si hanno televisori di grandi dimensioni e peso.

Grazie ai supporti moderni, arredare tenendo presente il televisore è diventato più facile. E’ possibile infatti mantenere intatte le caratteristiche degli arredamenti scelti senza stravolgere lo stile, ma anzi, utilizzando mobili porta tv che si adattino a tutti i vari tipi di stile con materiali che vanno dal legno al vetro temperato, dall’acciaio inossidabile all’alluminio. Scegli un materiale che si accosti a quelli degli altri mobili della stanza, evitando opzioni e accostamenti troppo audaci di mix troppo diversi per stile e linee.

Mobile porta TV Reflex in cristallo curvato con base rotante

Mobile porta TV Reflex in cristallo curvato con base rotante di ArredaTV

Altro aspetto da non sottovalutare, i mobili e i carrelli porta tv sono spesso multiuso: oltre a essere validi sostegni per il televisore possono ospitare lettori blu-ray, decoder, telecomandi, ma anche accessori non strettamente collegati all’apparecchio, come libri, vasi, statuine…

I vantaggi dei carrelli porta tv

Quando si arreda un soggiorno una delle sfide più comuni è proprio quella di come posizionare al meglio il televisore. L’importante è trovare supporti che si adattino allo stile di arredamento scelto e che accontentino sia chi è appassionato di tv, sia chi pur avendo un televisore in casa non è interessato a renderlo un punto focale della stanza.

C’è anche chi ha la necessità di spostare il televisore da un ambiente all’altro. In questo caso, i carrelli porta tv sono la soluzione ideale, disponibili anche in design moderni e leggeri.

Ricordo ancora un televisore a tubo catodico posizionato su un carrello che io e le mie coinquiline ci litigavamo, spostandolo di camera in camera ogni giorno. Di acqua sotto i ponti ne è passata e ognuno di noi ha le esigenze più diverse, ma anche in una casa nella quale regnano pace e armonia può essere utile avere la possibilità di spostare in tutta comodità il carrello porta tv da un ambiente all’altro, persino dagli interni agli spazi outdoor.

Carrello porta TV Bennett di ArredaTV

Un supporto per il televisore su ruote è molto pratico, perché consente di stabilire anche la distanza tra tv e chi lo guarda, pur rimanendo nello stesso ambiente, ma per soddisfare necessità diverse. Ad esempio, in ambienti multifunzionali, come un living che si trasforma anche in studio o in un open space che di giorno è salotto e la sera viene vissuto più nella parte della cucina. Con un carrello porta tv sarà sufficiente posizionarlo in tutta comodità nella zona desiderata.

Foto top articolo: Libreria porta TV da salotto Byblos di ArredaTV

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.