Luxury

Consigli economici che danno un aspetto più lussuoso alla casa

Avere una casa di bell’aspetto non significa spendere cifre eccessive per arredarla. Questo è il pensiero che accompagna e guida chi desidera individuare il miglior compromesso tra qualità e prezzo per arredare con gusto e stile, anche dinanzi a budget ridotti. Difatti il prezzo di un arredo è solo la punta dell’iceberg del suo valore perché, come vedremo, ci sono alcuni piccoli suggerimenti che ci permettono di trasformare la casa anche spendendo molto poco.

Esterni curati

Sembrerà una banalità ma l’aspetto esteriore di una casa può influenzare molto la sua percezione globale, proprio come accade con le vetrine curate e intriganti di un negozio. Avere esterni ordinati e decorati significa pensare alle pulizie, rimuovere tutto ciò che crea disordine o caos per eliminare l’effetto trasandato e rendere il tutto accogliente e confortevole.

Per prima cosa, quindi, suggeriamo di mettere in agenda una giornata da dedicare a ripristinare gli esterni dell’abitazione e di organizzare e arredare quegli ambienti, magari creando un angolo relax o un salotto da giardino.

Decorazioni green

Per decorare spendendo poco si può cercare un’alternativa al riempire mensole e ripiani con manufatti costosi e vistosi, soprattutto se non si addicono al proprio stile. Si può, invece, provare a cimentarsi nella cura di piante e fiori, che, ad oggi, costituiscono l’arredo più economico ma d’impatto che si conosca.

Per chi non dovesse avere un pollice verde esemplare, inoltre, farà piacere sapere che esistono piante da interni a bassissima manutenzione e che richiedono pochissime attenzioni periodiche. In ogni caso le piante valorizzano gli arredi, danno un tocco di colore e, posizionate in modo attento, creano un ambiente chic e rilassante.

Ordine e minimalismo

Less Is More”, tradotto letteralmente, significa “Meno è Meglio”. Questo è il principio da seguire per avere una casa dall’aspetto raffinato ma con un budget molto basso. L’ordine e l’essenzialità, infatti, permettono di agevolare le pulizie e, soprattutto, di gestire al meglio le spese quotidiane. Dopotutto se abbiamo armadi e cassetti pieni zeppi di cose avremo poca consapevolezza di ciò che ci serve realmente e di ciò che, invece, abbiamo in quantità industriali.

Fare decluttering e svuotare i cassetti, inoltre, può diventare l’occasione ideale per promuovere un nuovo stile di vita: magari iniziando a mettere da parte qualche piccola cifra in denaro, ottenuta dai proventi delle vendite tra privati sul mercato di seconda mano, oggi popolarissimo.

Cavi in vista

Non c’è elemento peggiore che trasuda “trascuratezza”. I cavi in vista, arricciati e annodati in prossimità di un elettrodomestico connotano tutto l’insieme come trasandato. Piuttosto conviene organizzare tutti i fili dietro gli arredi, acquistando appositi gancetti preposti a coordinare i cavi in modo ordinato: l’aspetto della casa cambierà radicalmente. Provare per credere!

Cuscini, tessuti e tende

Anche la presenza di tessuti in casa permette di spendere poco ottenendo un effetto aggraziato, curato e piacevole. Per l’acquisto, come saprai, esistono numerose soluzioni low-cost che ti permettono, anche a fronte di una minima spesa, di massimizzare la resa. Ovviamente scegli i tessuti con attenzione, evitando stampe e glitter che, invece, provocano l’effetto contrario.

Image credit: it.depositphotos.com

You Might Also Like...

Lascia un commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.