Vivere la casa

8 idee per gestire al meglio lo spazio in una casa piccola

gestione spazi casa piccola
Scritto da House Mag

Rendi più accogliente il tuo ambiente, per quanto piccolo sia!

Tra le soluzioni per affittare casa un appartamento piccolo è spesso la decisione ideale. Magari perché è vicino al tuo posto di lavoro, ben servito dal trasporto pubblico oppure, semplicemente, in una zona della città che ti piace.

Il problema si è posto nel momento in cui hai varcato la soglia della tua abitazione per la prima volta.

Come gestire al meglio lo spazio in una casa piccola? Niente paura, basta seguire otto semplici consigli che ti aiuteranno a rendere confortevole l’ambiente dove hai scelto di vivere.

1. Pareti chiare

La parola d’ordine è dare una sensazione di ampiezza e profondità all’ambiente. Per questo motivo la scelta ideale è dipingere le pareti con tonalità chiare e delicate.

Il classico bianco è perfetto per aumentare la luminosità e far risaltare i tuoi mobili. Il beige e le tinte pastello rappresentano l’opzione vincente per regalare alla tua casa una leggerezza quasi eterea.

Se non riesci a rinunciare ai colori forti devi adottare alcune precauzioni come, ad esempio, lasciare il soffitto bianco oppure utilizzare tende chiare che possano alleggerire l’ambiente.

Qualunque sia la tua scelta ricorda che il colore delle pareti è il primo asso nella manica per donare comfort e vivibilità anche a un appartamento piccolo.

gestione spazi casa piccola

2. Scegli i mobili giusti

Per arredare anche monolocali di piccolissime dimensioni devi scegliere i mobili adatti. Parti dal presupposto che la tua necessità è sfruttare al meglio tutto lo spazio disponibile.

Per questo motivo, i mobili multifunzione sono l’ideale per coniugare estetica e praticità.

Le soluzioni che hai a disposizione sono molte. Se il tuo problema è la cucina puoi optare per un modello a scomparsa, utile soprattutto in presenza di un semplice angolo cottura. I pensili e il lavello vengono coperti, quando non li utilizzi, da semplici pannelli a scorrimento.

In salotto sfrutta le molteplici possibilità offerte dal tavolino da caffè che può celare dei comodissimi cassetti a scomparsa oppure dei ripiani estraibili, utili sia per scrivere che per mangiare davanti alla tv.

Hai bisogno di una scrivania ma non hai spazio? Scegli la mensola ribaltabile che all’occorrenza, puoi aprire e trasformare in un comodo scrittoio.

3. Scegli lo stile giusto

Se devi arredare pochi metri quadrati di casa rinuncia a stili eccessivamente elaborati o classici. Lo shabby chic con le sue tonalità neutre oppure lo stile industriale fatto di linee essenziali e pulite, sono perfetti per non appesantire l’ambiente.

Scegli pochi pezzi, ma importanti e cerca di lasciare, dove possibile, il centro della stanza sgombro da mobili per regalare una sensazione di spazio e leggerezza all’intero appartamento.

4. Sfrutta lo spazio in verticale

Spesso trascurato e dimenticato, lo spazio verticale riveste un ruolo di primaria importanza nell’arredamento delle case piccole. Via libera quindi a soppalchi in legno, alluminio e vetro strutturato che ti permettono di creare nuovi spazi vivibili e nuove superfici da sfruttare per riporre oggetti e libri.

Non sprecare nessun centimetro prezioso della tua casa e scegli mobili che riescano a utilizzare fino al soffitto lo spazio verticale della tua abitazione.

5. L’illuminazione giusta

Parola d’ordine: minimal. Rinuncia a lampadari, lampade da terra o applique molto elaborate. Se il soffitto della tua abitazione è basso abbandona il lampadario centrale e punta su altre fonti luminose che attraverso un sapiente gioco riescano ad aumentare visivamente lo spazio circostante.

Se ben posizionata l’illuminazione è fondamentale per aprire gli spazi interni. In soggiorno scegli delle lampade da terra orientabili con almeno 3 o 4 punti luce.

Per illuminare il tavolo da pranzo puoi scegliere una piantana ricurva con paralume molto ampio se ovviamente lo spazio intorno te lo consente.

Dove possibile usa faretti a incasso e luci fredde perché quelle calde rimpiccioliscono l’ambiente. Se vuoi dar risalto ad opere d’arte particolari utilizza le applique per quadro, piccole e funzionali.

6. Usa gli specchi

Gli specchi ti permettono di amplificare la sensazione di spazio e profondità grazie alla superficie riflettente. Se vuoi rendere più luminoso l’ambiente metti uno specchio di fronte a una sorgente luminosa. Il risultato ti stupirà: la luce naturale sembrerà quasi moltiplicata.

Il tuo appartamento è caratterizzato dalla presenza di superfici lineari e geometriche? Sulle pareti lunghe allora puoi mettere degli specchi che contribuiranno ad aumentare la dilatazione dello spazio.

Se vuoi usarlo in soggiorno ricorda che in questa zona della casa lo specchio ha soltanto una funzione decorativa e non funzionale. Un trucco? Posizionalo sopra il divano o di fronte alla finestra per regalare maggiore luminosità alla stanza.

specchi casa piccola

7. Le tende amiche-nemiche degli spazi piccoli

Le tende e i tessuti in generale possono aiutarti ad arredare con gusto uno spazio piccolo. Abbandona l’idea di stoffe ricche e pesanti. Il tendaggio adatto al tuo appartamento è sottile, quasi impalpabile. Preferibilmente bianco, dovrà accarezzare l’ambiente circostante senza schermare la luce.

Se il soffitto è alto puoi utilizzare le tende lunghe e i classici bastoni anche in ferro battuto. Se è basso invece la tenda deve essere corta e fermarsi a metà altezza. Una soluzione comoda e moderna? Le tende a rullo che proteggono la stanza da sguardi indiscreti e decorano il locale con raffinatezza.

8. Less is more

Abbiamo lasciato per ultimo il consiglio più importante per arredare uno spazio piccolo. Less is more, ovvero meno è meglio. Fai decluttering e libera la tua casa e la tua mente da oggetti inutili, vecchi o addirittura rotti.

Nel tuo spazio dovrai inserire tessuti e mobili leggeri e compatti. In poco tempo ti ritroverai a vivere in uno spazio semplice da gestire quotidianamente e un luogo piacevole dove accogliere i tuoi amici.

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento