Vivere la casa

Una casa a misura di disabile: ecco come

casa misura disable
Scritto da House Mag

Comfort e libertà di movimento sostituiscono ostacoli e barriere

La casa è il luogo che dovrebbe accogliere chi la abita fornendo praticità e comfort sotto ogni aspetto, ma chi ha difficoltà motorie può scontrarsi con ostacoli e barriere architettoniche di diverso tipo.

L’obiettivo di realizzare una casa a misura di disabile è garantire un’indipendenza quotidiana in un ambiente sicuro. Anche chi è su sedia a rotelle, ad esempio, deve poter entrare e uscire quando desidera, leggere un libro in giardino o rilassarsi nella zona living!

Vediamo insieme gli aspetti principali da considerare per poter vivere l’ambiente casalingo senza difficoltà e accogliere tutti gli ospiti, a prescindere da eventuali disabilità.

Ingresso

Gli ostacoli spesso si presentano fin dall’entrata della casa. Se gli spazi lo permettono, sarebbe importante poter inserire una rampa con la superficie antiscivolo e un corrimano di sicurezza.

Dimensioni e materiali possono variare, così come il prezzo. Se si abita in un condominio o se l’ingresso è in comune con altri, si può utilizzare anche una rampa rimovibile in legno o alluminio.

Scale

Per chi ha difficoltà motorie, le scale sono quasi sempre una grave complicazione. Per annullare il problema alla radice, puoi ricorrere all’installazione di un montascale o una piattaforma elevatrice. In commercio trovi tanti modelli diversi, adattabili a vari contesti.

Noi ti suggeriamo l’azienda specializzata Ceteco: sul loro catalogo, consultabile online, puoi vedere gli esempi di montascale disponibili e più indicati per i tuoi ambienti.

Porte

Le porte devono essere una priorità quando si procede alle modifiche per ottenere una casa a misura di disabile.

Non solo per garantire la libertà di spostamento, ma anche per eventuali casi di emergenza nei quali sia necessario lasciare velocemente l’abitazione.

Molte porte standard sono troppo strette per il passaggio di una sedia a rotelle, anche se spesso si tratta di pochi centimetri. Considera la rimozione degli stipiti: puoi sostituirli con cornici molto sottili o direttamente con porte scorrevoli.

Fai caso anche all’altezza dei pomelli e, se necessario, abbassali o sostituiscili con più pratiche maniglie.

sedia mobile levant ceteco

Sedia mobile Levant di Ceteco

Pavimenti

Tappeti, tavolini da caffè ingombranti, accessori e mobiletti che riducono gli spazi nelle zone di passaggio: rimuovi ogni cosa che possa trasformarsi in un ostacolo.
Per chi ha difficoltà motorie verifica che i pavimenti non risultino scivolosi. In questo caso installa rivestimenti che offrano un maggiore attrito, sicuri per tutti gli abitanti della casa, inclusi bambini e anziani.
Il micro-cemento e i pavimenti antisdrucciolo in resina offrono di superfici continue, senza fughe e sono tra le soluzioni ideali.

Bagno

Anche un bagno piccolo può diventare un ambiente funzionale. Misura lo spazio di ingombro della porta, che da sola può incidere in modo significativo sull’area di manovra e movimento a disposizione.

Se non hai la possibilità di installare una porta scorrevole valuta quella a soffietto, una soluzione piuttosto economica che garantisce spazio e privacy.

Non dimenticare i maniglioni antisdrucciolo e le barre ribaltabili per supportare chi ha ridotte capacità motorie.

È bene che i sanitari siano sospesi e posizionati a un’altezza non eccessiva. Per il bidet, sanitario ingombrante, si può installare direttamente una doccetta raggiungibile dal wc.

Per la doccia è consigliato un piatto dalla superficie pari al pavimento, mentre in caso non sia possibile sostituire la vasca da bagno con una doccia funzionale, sono disponibili sollevatori, sedili girevoli e ausili di diverso tipo che assicurano l’ingresso in vasca anche per chi utilizza la sedia a rotelle.

Il lavabo è preferibile dalla parte opposta al wc e deve essere posto a un’altezza adeguata, con comode superfici di appoggio. Lo stesso vale per armadietti, porta-asciugamani e accessori vari, che devono essere a portata di mano.

montascale supra ceteco

Montascale a piattaforma Ceteco

Cucina

In cucina si possono fare numerose modifiche, a partire dall’altezza dei ripiani, spesso troppo alti. Le altezze possono essere il problema più grande in cucina: è facile raggiungere tutti i piani di frigo e congelatore? Si possono usare fornelli e forno senza difficoltà? Accendere le luci è pratico?

Se non è possibile effettuare modifiche strutturali, si può pensare alla creazione di un’area dedicata, con tutto il necessario a portata di mano.

A volte non occorre stravolgere l’intero ambiente, ma solo modificare alcune abitudini quotidiane e trasformarle in una nuova routine che garantisca la giusta indipendenza alla persona disabile.

Camera da letto

Nella zona notte gli ingombri devono essere ridotti al minimo e l’accesso al letto deve risultare confortevole.

Se si necessita di assistenza per alzarsi e sdraiarsi su quest’ultimo, si può installare un maniglione, un supporto con trapezio o, con un investimento maggiore, inserire un letto elettrico.

Rimuovi eventuali tappeti scendiletto, appendi mensole abbassate e assicurati che sia facile raggiungere ciò che si trova riposto negli armadi.

Telefono e luci

Assicurati che i telefoni fissi siano facilmente raggiungibili e, se possibile, sostituiscili con modelli cordless.

Ultimo, ma non meno importante, verifica che tutti gli interruttori e l’illuminazione della casa siano facilmente gestibili, anche quando la persona disabile si trova da sola.

Tieni presente che le soluzioni qui proposte sono solo di esempio, poiché ogni caso è diverso e possono essere necessari adattamenti personalizzabili di varia natura.

Foto top: Breather

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento