Organizzazione

Cose che prima o poi vanno fatte: organizzare il garage

Scritto da House Mag

Prima o poi arriva questo momento: i nostri consigli per superarlo con successo

Nella classifica delle zone della propria abitazione che si vogliono risistemare probabilmente il garage è tra gli ultimi posti. Non a caso è una zona vista più come un magazzino e un posteggio che una parte della casa, eppure se ben organizzato può rivelarsi molto più utile di quanto si possa pensare.

Un garage in ordine diventa una stanza in più della casa a tutto tondo, anche se, molto probabilmente, non si vivrà come gli altri ambienti.

Ma se voi o chi abita con voi ha il pallino del fai da te o dei lavori manuali anche questa ultima affermazione può essere completamente ribaltata e il garage può diventare un luogo da frequentare, persino con piacere.

Spesso la voglia di organizzare il proprio garage torna verso la Primavera: assicurati di scegliere una giornata né troppo calda né troppo fredda per iniziare a sistemare il garage, perché dopo un paio di ore anche la temperatura esterna può essere decisiva per la riuscita dell’impresa.

Assicurati anche di avere abbastanza acqua a portata di mano e di indossare scarpe chiuse e abiti da lavoro che si possano sporcare senza troppi problemi.

In verticale

Come per le case piccole anche in questo caso sfruttare le pareti e gli spazi verticali è una buona idea: gli scaffali saranno i tuoi migliori amici!

Questa soluzione è particolarmente importante se si programma di posteggiare la macchina all’interno del garage per sfruttare al meglio ogni centimetro.

organizzare garage

Priorità

Quando si organizza qualsiasi spazio è fondamentale pianificare e avere le idee chiare. Non riuscire a visualizzare il risultato finale porta solo a rallentare i lavori e a uno spostamento continuo e inutile degli oggetti da una parte all’altra del garage.

Quali sono le priorità in questo caso? Parcheggiare la macchina? Avere uno spazio di lavoro? Immagazzinare attrezzature di vario tipo? O tutto questo insieme?

Nulla è impossibile, bisogna solo stabilire una scaletta di cose da fare e capire in quale ordine farle.

Fai piazza pulita

Per organizzare realmente il garage è necessario fare piazza pulita e renderlo di nuovo una tela bianca. Prendi un paio di teloni per posarvi sopra tutto e, una volta liberato il garage, pulisci a fondo pavimenti e pareti. Può essere l’occasione giusta per rimbiancare le pareti o togliere della muffa dagli angoli e questa operazione già da sola potrebbe richiedere una giornata, se non un weekend intero.

Se non è possibile mettere in pratica questo passaggio perché il garage è stracolmo non disperare, c’è ancora speranza!

Tutti con i loro simili

Una volta tirato fuori tutto organizza gli oggetti per macro-aree (attrezzature sportive, strumenti da lavoro, decorazioni di Natale…). Questo è un passaggio fondamentale per l’intera operazione e può essere messa in pratica, per quanto possibile, anche da chi ha un garage veramente pieno di cose.

porta garage

Butta via!

In questo passaggio bisogna essere spietati e se tutto andrà bene ci si libererà di almeno il 50% delle cose presenti in partenza.

Segui il motto conservare, donare, buttare, riciclare, senza andare troppo per il sottile. Sbarazzati di tutto ciò che è rotto o che non è più stato usato da anni, di oggetti depositati anni fa da altre persone nel tuo garage o di duplicati superflui.

Hai veramente bisogno di tutte quelle viti? Se hai dubbi su qualche oggetto chiediti “mi piace? Quando lo userò? Quando l’ho usato l’ultima volta?” e capirai subito cosa fare.

Tieni in grande considerazione l’idea di regalare e donare ciò che non ti serve più, ma non considerare gli altri come persone prive di gusto o buon senso.

Dona solo che ciò che useresti anche tu e butta tutto il resto, o utilizzalo per ricicli creativi.

Ora che abbiamo ripulito tutto e sistemato le cose per categorie inizia la fase organizzativa vera e propria. Per risparmiare tempo, denaro e frustrazioni è necessario realizzare, almeno mentalmente, una mappa degli spazi a disposizione.

Prendi qualche misura e se necessario procurati alcuni scaffali o cassettiere avendo bene in mente dove posizionarli.

Soffitto

Anche il soffitto del garage può essere sfruttato installando dei pannelli di compensato e mensole per depositare oggetti utilizzati raramente o stagionali.

scaffali garage

 Rifiuti

Un cestino vicino alla porta del garage servirà a tenere sempre pulita e in ordine la macchina, mentre i bidoni per la raccolta differenziata possono essere inseriti in questo locale, soprattutto se il garage viene usato quotidianamente.

Etichetta tutto

Finalmente si intravede il traguardo. Una volta sistemate le cose nei contenitori e sugli scaffali può risultare molto pratico etichettare tutto.

Se non si dispone di un’etichettatrice possono andare bene anche nastro adesivo di carta e un pennarello indelebile.

Assicurati di etichettare i lati visibili, in modo da poter leggere tutto con comodità anche nelle posizioni più alte o lontane.

Hai lavorato sodo per organizzare il tuo garage, ora è arrivato il momento di godertelo.

Buon divertimento!

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento