Organizzazione

Come organizzare le pulizie di casa senza fatica

Scritto da House Mag

Una delle ragioni per le quali si rimandano sempre le pulizie di casa è perché vengono percepite come un compito faticoso, duro e noioso. Il risultato? Doverle affrontare all’ultimo minuto, magari quando stanno per arrivare ospiti, confermando la convinzione iniziale che tenere pulita la casa sia un lavoro che non vorremmo mai fare.

Invece di riprometterci ogni volta di non arrivare più a quel punto, approfittiamo dell’inizio del nuovo anno e diamoci il proposito di affrontarle passo per passo, trasformando alcuni gesti in abitudini quotidiane che richiedono poco tempo e sforzo.

Young woman relaxing in bathtub

Contenitori e ceste per superfici in ordine

Facciamo un giro per la casa e assicuriamoci che in ogni stanza ci siano contenitori e ceste che possano raccogliere tutti quegli oggetti che riempiono le superfici senza uno scopo preciso o che sono lì a raccogliere polvere da mesi.

Tutto ciò che non serve o che non è decorativo (appunti, penne, biglietti, fogli) può essere sistemato in contenitori, magari etichettati, o cestini messi a disposizione per ogni esigenza.

Pulire superfici libere da oggetti inutilizzati richiede molto meno tempo e gli spazi risulteranno freschi e ordinati. La sera prima di andare a dormire basterà fare un veloce controllo nelle stanze utilizzate durante il giorno per sistemare eventuali oggetti fuori posto.

NB: assicuriamoci che gli stessi contenitori e ceste siano in ordine e che non contengano cose che dovrebbero finire in un unico cesto: quello nella spazzatura!

Pulire le superfici

Pulire le superfici con sopra degli oggetti è controproducente, anche quando si pensa che sia sufficiente girare intorno agli ostacoli, come bordi di libri, barattoli e porta-candele, per non perdere tempo.

E’ meglio invece spostarli e passare uno straccio umido, che raccoglierà la polvere in pochi secondi e darà un risultato brillante e fresco, evitando la formazione dei tanto odiati nugoli di polvere e capelli.

L’aspirapolvere

Un alleato immancabile: avete mai notato quanto faccia la differenza passarlo nelle stanze, anche senza fare altro? E’ sempre meglio ricordare che prima di utilizzarlo è meglio spolverare le superfici e togliere eventuali briciole, peli e capelli, altrimenti ogni sforzo per avere pavimenti puliti sarà inutile!

Portrait of young man cleaning house with vacuum cleaner

I cestini della spazzatura

Vanno svuotati regolarmente, anche quelli dei quali spesso ci si dimentica, come il cestino dello studio o del bagno. Dall’esterno forse non si noterà il cambiamento, ma sapere di averli svuotati ha un effetto psicologico non da poco e tutto sembrerà più pulito.

Sprimacciare i cuscini

Un passaggio semplice ma necessario per dare più respiro alla casa. Scuotere i cuscini del letto, del divano e delle sedie toglierà la polvere depositata e renderà i tessuti più freschi nel giro di pochi secondi.

Fare il letto tutte le mattine

C’è chi ha questa sana abitudine fin dalla più tenera età e chi proprio non ci riesce, ma un letto risistemato può fare la differenza per rendere la casa più pulita e ordinata.

Fare il proprio letto al mattino predispone a tenere a basa il caos nella camera da letto e, di conseguenza, anche nelle altre stanze sarà più facile continuare su questa linea. Prima di farlo però non dimenticare di far prendere aria a lenzuola e cuscini!

Nascondere il cesto della biancheria sporca

Con i panni da lavare in vista qualsiasi stanza sembrerebbe più disordinata: meglio nascondere il cesto della biancheria in un angolo o, per chi ha lo spazio, in un armadio o ripostiglio. Non dimenticate di fare la lavatrice però!

Close-up of clean towel in wicker basket.

Pulire la porta del frigo

Un frigo pulito aiuta a dare luce alla cucina e a mantenere pulizia e ordine in uno dei locali più importanti della casa. Oltre alla normale igiene, la porta del frigo con una superficie pulita aiuta a svecchiare anche l’elettrodomestico più vintage e usato.

Magneti e adesivi sono perfetti per dare colore, ma selezionate solo quelli che vi piacciono veramente e durante le pulizie non dimenticatevene.

Per la lista della spesa invece di un foglietto volante attaccato al frigo meglio optare per una bella lavagnetta da appendere e avere sempre a portata di mano.

Piante in angoli strategici

Non è esattamente un consiglio di pulizia, ma le piante da appartamento se ben posizionate rendono gli spazi più accoglienti e freschi.

Provate a inserire una pianta come il pothos, l’anthrium o una felce in una stanza priva di verde e vedrete subito la differenza!

Quali sono i vostri trucchi quotidiani per mantenere la casa pulita? 

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

1 commento

Lascia un commento