Studio e ufficio

Come organizzare con stile l’ufficio in casa

Avere la possibilità di organizzare il proprio ufficio in casa porta certamente dei vantaggi, tra i quali risparmio di tempo e di denaro per i trasporti giornalieri. In molti casi si ha anche la totale libertà di abbigliamento, di gestione degli orari e dello spazio lavorativo.

Capita a volte, però, che proprio l’assenza di persone con cui dividere l’ufficio, porti ad avere meno cura della sua organizzazione.

Abbiamo visitato qualche home office, anche di professionisti di prim’ordine, in cui il caos regnava sovrano.

Cerchiamo di vedere come si possono strutturare spazi e contenitori per creare in casa un ambiente funzionale e ordinato in cui lavorare.

1 arredare ufficio in casa

Il vostro ufficio casalingo somiglia a questo? Forse no. Vi sembra un sogno? Trasformarlo in realtà non è poi così difficile. Basta dotare qualche semplice libreria di molti contenitori e classificatori.

Prendeteli di colori e forme diverse, raggruppateli a seconda del tipo di materiali e documenti che dovere inserirvi e attaccate su ognuno l’etichetta accuratamente compilata.

Qualche ora di fatica, ma poi il resto del lavoro sarà molto semplificato. (Jutehome interior design)

2 arredare ufficio in casa

Se avete una piccola scrivania e poco spazio, potete ricorrere a mensole e scaffali a muro. Nella foto vedete come riescono a trovare posto fogli, penne, un calendario ed altro materiale da ufficio con il Pottery Barn Daily System di Bright Bold and Beautiful.

3 arredare ufficio in casa

In questo spazio, la scrivania e gli scaffali sono utilizzati in maniera intelligente per creare una postazione di lavoro compatta e ordinata.

Ogni oggetto è sistemato in modo da trovare una sua collocazione senza rendere l’insieme particolarmente schematico, creando, anzi, un luogo piacevole in cui lavorare.

4 arredare ufficio in casa

Se lo spazio in casa è molto limitato e non avete altro posto per il vostro ufficio, tranne la cucina tutt’uno con l’ingresso, forse in un monolocale, una soluzione è quella di utilizzare una scaffalatura come questa.

Potete usarla per riporre oggetti di tipo diverso, scarpe, libri, indumenti, posta e documenti vari, specialmente se la dotate di cestini che conterranno gli oggetti più piccoli.

Usate il tavolo da pranzo per lavorare con il computer e… c’è sempre il frigorifero a portata di mano per la pausa spuntino!

5 arredare ufficio in casa

Alcuni dettagli possono aiutare a tenere in ordine materiali cartacei con stile ed eleganza. Guardate queste tre tavole rosa fucsia applicate sulla parete.

Nell’intreccio di nastro in lattice si possono inserire foto, cartoline, fogli e opuscoli. Il fucsia delle tavole è ripreso negli altri contenitori e nei cuscini.

Ecco un delizioso home office che rende il lavoro davvero più gradevole. Naturalmente si può variare a piacere la tinta di fondo. (GR Interiors)

6 arredare ufficio in casa

Vedete qui un trio di cassettiere color menta, dotate di ruote, da sistemare sotto un tavolo, preferibilmente non sotto la scrivania dove dovrete avere il posto per le gambe!

In alternativa potete disporre soltanto due cassettiere. Qui anche il tavolo ha le ruote e l’insieme può essere facilmente spostato in caso di necessità.

8 arredare ufficio in casa

I piccoli contenitori in vetro e silicone rosso per penne e piccoli oggetti, che vediamo nella foto, sono di CB2, che offre una vasta gamma di prodotti per l’home office.

La scaffalatura in bianco e rosso crea un simpatico movimento nell’organizzazione degli spazi e porta una nota di allegria anche quando il lavoro è più impegnativo o noioso.

8 arredare ufficio in casa

È sempre utile avere a portata di mano (o, per meglio dire, di occhio) gli appunti sulle cose da fare e da ricordare.

Ecco Tacktile Message Board, sempre di CB2, in metallo e schiuma EVA, con cornice magnetica che consente di affiancarne anche alcuni tra loro in perfetto ordine.

9 arredare ufficio in casa

A volte riporre i piccoli oggetti da ufficio in contenitori chiusi rende più difficile tenerli in ordine e si finisce spesso per trovare graffette, penne, gomme, fermagli, elastici e altro alla rinfusa.

Metterli in vista è un incentivo a sistemarli sempre ordinatamente.

Ecco quindi un bel set di contenitori trasparenti in materiale acrilico. Vi faranno venire voglia di riporre sempre ogni oggetto al posto giusto. (CB2)

10 arredare ufficio in casa

Se state cercando un modo creativo e inaspettato per tenere tutto in ordine, date un’occhiata a questa scaffalatura. È in legno color arancio, dall’effetto che, più che decapato, si può definire decisamente consunto.

Si trova nella showroom della designer d’interni Julia Buckingham ed è usata per contenere campioni di stoffe.

Potete copiarla per dare un tocco divertente e aggiungere personalità al vostro home office. (Lonny)

11 arredare ufficio in casa

Nella stessa showroom di Julia Buckingham troviamo contenitori vintage in metallo che di solito pensiamo più adatti ad un negozio di ferramenta.

Contengono moltissimo materiale e possono rivelarsi molto utili se anche voi avete una grande quantità di piccoli oggetti da sistemare.

12 arredare ufficio in casa

Un altro pezzo da ferramenta, una cassetta per attrezzi in metallo, è usato qui per contenere matite, penne, blocchetti per appunti e tanti piccoli oggetti da scrivania.

La cassetta è stata acquistata al mercato delle pulci. È molto capiente ed è appoggiata su un vecchio tavolino in legno, decapato come la sedia.

L’insieme, semplicissimo, ma molto originale, è reso ancora più particolare dal sistema con cui sono appesi i disegni e gli acquerelli: comunissime mollette da bucato attaccate ad un filo.

Il tutto è completato da una lavagna in ardesia. (French Larkspur)

13 arredare ufficio in casa

Le clipboard sono ottime per trattenere appunti e promemoria, ma, di solito, sono un po’ tristi e prive di personalità.

Ricopritele con carta o plastica del colore e con i motivi più adatti al vostro stile, o, se avete l’estro creativo, dipingetele con colori acrilici.

Queste, con le farfalle, sono di Ish and Chi. (Houzz)

Non bisogna mai dimenticare che organizzare e riordinare l’ufficio e i materiai deve essere anche divertente.

Si deve cercare il più possibile di abbellire il posto in cui si lavora, per limitati che siano lo spazio e il budget.

Un pezzo d’arte, una bella scatola decorata, una stuoia dalle tinte decise, qualunque oggetto che non sia semplicemente di utilità al lavoro di ufficio, danno subito quel tocco che renderà più piacevoli le ore seduti alla scrivania.

Lo spazio della foto, già ben organizzato, ma un pochino freddo, è stato vivacizzato da un tappeto a grandi disegni geometrici. (Foto di Sarah Greenman per Houzz)

15 arredare ufficio in casa

Naturalmente, la scelta di una carta da parati particolare è un modo per personalizzare qualsiasi stanza o angolo della casa e questo vale anche per il vostro home office.

Guardate questa sistemazione funzionale con le due scrivanie e gli scaffali moderni e capienti.

Immaginatelo con le pareti bianche e fate il confronto con la ricchezza di fogliame e fiori alle pareti mostrata nella foto.

Se amate un po’ di colore e volete rendere il lavoro più piacevole, forse non è un’idea da scartare. (Foto di Art Gray per Office di Charles de Lisle)

16 arredare ufficio in casa

Circondatevi di colori che vi piacciono, di piccoli oggetti simpatici o che vi ricordano momenti felici, di foto di persone e luoghi cari.

Questo può motivarvi non solo a mantenere una perfetta organizzazione, ma anche a rendere le ore di lavoro più gradevoli. (A Few Things From My Life)

Si trovano pronti arredi completi per organizzare il vostro home office, ma, per migliorare la permanenza nello spazio lavoro, l’ideale è aggiungere il tocco DIY, cercare oggetti particolari e personalizzare la zona secondo il vostro gusto.

Ogni tanto, rinnovate qualcosa. Vedrete che anche i giorni più faticosi saranno un pochino meno pesanti.

(Foto: Decoist)

Potrebbero anche interessarti...

2 Commenti

  • Reply
    Silvia
    13 Febbraio 2019 at 11:58

    Io ho un piccolo studio a casa che assomiglia molto a quello postato nella terza foto: è un angolino, vicino a una finestra, un po’ caotico. Ho cercato di personalizzarlo al massimo, anche per trovare ispirazione e riuscire a concentrarmi meglio: ho aggiunto sedie comode e contenitori colorati, ho appeso una griglia alla parete per poterla utilizzare per “pinzare” bigliettini, reminder e foto, ho appeso ai muri tantissimi poster tutti circondati da bordi per pannelli pop multicolor.
    L’effetto finale è un po’ disordinato, ma molto divertente!

    • Reply
      House Mag
      13 Febbraio 2019 at 12:38

      Che bello Silvia, deve essere un angolo carinissimo! 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.