Idee e consigli

4 consigli (+ 1) per scegliere le migliori poltrone relax

Uno degli aspetti piacevoli di rientrare a casa dopo una giornata pesante e faticosa è la consapevolezza di avere a casa una bella poltrona relax dove lasciarsi andare liberando corpo e mente di stanchezza e preoccupazioni. Una poltrona relax è un piccolo rifugio accogliente, un elegante bozzolo che avvolge e protegge. Ma deve anche avere uno stile che corrisponda al gusto personale e alla decorazione degli interni. Bisogna quindi scegliere con cura struttura, forma, rivestimento e colore per avere una poltrona relax che si adatti all’ambiente nel quale verrà collocata e che soddisfi le esigenze individuali.

Scegliere la poltrona relax in 4 step

Vediamo allora quali sono le caratteristiche principali da considerare per poter scegliere la migliore poltrona relax da sistemare in camera da letto o in soggiorno.

  • Il punto di chiave dal quale conviene partire è lo stile, fare una ricerca della poltrona relax perfetta partendo da uno stile o da linee di design in sintonia con il proprio gusto e con l’arredamento presente è importante per indirizzare l’acquisto verso l’obiettivo.
  • Scegliere il materiale migliore per la propria poltrona relax è il secondo step. Non si tratta solo di caratteristiche oggettive, è ovvio che la buona qualità dei materiali assicura una maggiore durata e una prolungata resistenza nel tempo. Scegliere bene il materiale della poltrona relax è una “questione di pelle”. Il contatto deve essere sempre piacevole, sulla poltrona ci si accomoda in inverno, protetti da abiti pesanti, ma anche in estate quando la schiena, le braccia e anche le gambe devono trovare il contatto gradevole e fresco. Sentire che il rivestimento si appiccica, graffia o provoca una maggiore sudorazione della pelle di certo non favorisce il relax.
  • Curare il comfort è il terzo passo. Per offrire una seduta comoda la poltrona deve avere un’imbottitura spessa e morbida, quella in lamine di poliuretano di solito garantisce il massimo del comfort senza deformarsi. Per la struttura della poltrona la scelta può spaziare dal legno alla combo metallo e legno, materiali resistenti anche se usati con frequenza.
  • Anche le funzioni della poltrona Quando si entra nell’universo delle poltrone relax, con tanti modelli e funzioni diverse, la scelta non è così immediata. Tra le possibilità di poltrone relax con funzioni riscaldanti, modelli che hanno la musica annessa per sedute musicali terapeutiche, versioni che propongono ampie e allettanti variazioni di massaggi, da quello energizzante allo shiatsu, è facile farsi distrarre e perdere di vista le reali necessità. Magari quello che serve è semplicemente una poltrona reclinabile e con il poggiapiedi dove allungarsi comodamente.

Poltrone relax moderne e manuali o motorizzate e performanti?

Poltrone relax manuali, automatiche o motorizzate. L’universo del comfort si espande ed è pronto ad avvolgerci tutti in una spirale di confortevole riposo che evoca il benessere ancestrale della culla. La scelta può ricadere sulla poltrone relax manuali, cioè quelle classiche la cui inclinazione viene modulata dalla semplice pressione del corpo. Si tratta di sedute che possono essere arricchite di poggiapiedi regolabile e magari impreziosite da una tasca laterale, molto comoda per avere tutto sottomano, dal libro al telecomando. Invece le poltrone relax automatiche sono quelle dotate di una leva che permette di modificare la posizione di schienale e seduta. Infine ci sono le poltrone relax con il motore, quelle che vengono manovrate comodamente azionando un telecomando che modifica l’assetto della poltrona a seconda della posizione scelta.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.