scelta sedie tavolo soggiorno
Idee e consigli

Come scegliere le sedie giuste per la nostra casa

Scegliere la giusta sedia per il salotto o per la sala da pranzo non è mai facile. Oltre a essere comode, ad avere la giusta altezza per poter accavallare le gambe sotto al tavolo, devono anche essere in linea con l’arredamento della casa.

Una volta questi problemi non esistevano perché si acquistavano tavolo da pranzo e sedie in un unico set. Ma se questo semplificava la vita, rendeva anche la sala da pranzo un luogo ordinario, prevedibile e noioso.

Oggi, fortunatamente, la tendenza del passato ha subito un’inversione di marcia. Le sale da pranzo non sono più luoghi da tenere custoditi fino all’arrivo degli ospiti, ma sono una zona della casa da vivere, anche con l’allegria dei nuovi accostamenti moderni e originali.

Certo è che in questo modo bisogna avere qualche accortezza in più rispetto all’arredamento del passato. Ma tutto può essere più semplice seguendo poche e semplici regole di base.

Scegliere le sedie per il salotto: proporzioni

Perché una sedia sia comoda si ha bisogno di uno spazio di circa 30 cm tra la seduta e la parte inferiore del tavolo. Vi sarà capitato, girando tra cene da amici o ristoranti di provare ad accavallare le gambe sotto al tavolo e non c’era lo spazio necessario.

Nel caso in cui la seduta sia imbottita bisogna misurare l’altezza che garantisce la comodità sia senza, sia con il peso di una persona. In questa maniera si può capire quanto si abbassa l’imbottitura.

Oltre all’altezza della sedia, bisogna considerare anche la larghezza e la profondità della seduta. Sarebbe brutto da vedere un tavolo con sedie che sporgono in maniera disordinata o che sono troppo vicine tra loro.

Veniamo infine allo schienale e ai braccioli. L’altezza dello schienale non ha particolari vincoli se non quelli strettamente legati ad una questione estetica. Diversamente, i braccioli non dovrebbero toccare il tavolo per due motivi. Il primo riguarda l’urto tra le parti che rovina tavolo e braccioli, il secondo è legato alla comodità di chi si avvicina al tavolo. Con un bracciolo troppo lungo sarà davvero scomodo riuscire a sedersi in maniera agevole.

Sedie per il salotto: i fattori estetici

Ora che abbiamo visto come le dimensioni contino per il comfort, passiamo ad una questione puramente visiva.

Abbinare il design di sedie e tavolo non è sempre semplice ma basta seguire dei piccoli accorgimenti per non creare l’effetto pugno in un occhio.

Un tavolo ovale non potrà mai stare bene con delle sedie dalle linee squadrate. Sarebbe opportuno in questo caso scegliere delle sedie con linee morbide e sinuose. Stesso discorso vale per i tavoli quadrati o rettangolari.

Per ottenere un buon accostamento basta scegliere un filo conduttore che può essere un colore, una linea, un motivo decorativo.

Per quanto riguarda i materiali di un’eventuale imbottitura e i loro colori bisogna tener conto di alcune cose. Se in casa ci sono bambini piccoli, meglio evitare velluti e colori chiari, le macchie di cioccolata sono in agguato! Meglio un materiale come l’ecopelle o un tessuto rimovibile da mettere in lavatrice.

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.