Contract

Come scegliere la stoffa delle sedie di un locale

Quando si arreda per la prima volta o si decide di rinnovare un ambiente la scelta della stoffa per i rivestimenti delle sedie è sempre fondamentale, sia che si tratti di una struttura commerciale, sia che si tratti di un’abitazione privata.

In entrambi i casi è indispensabile pretendere un’ottima resistenza dei materiali, orientarsi verso la scelta di tessuti che resistano all’utilizzo intensivo e che siano facilmente lavabili.

La scelta dei rivestimenti per le sedie è come avere a disposizione una tela bianca che ti aiuterà a definire il carattere del locale, quindi scegli le migliori stoffe per sedie, senza rinunciare mai all’alta qualità.

Un investimento maggiore iniziale su materiali eccellenti infatti ti garantirà una durata maggiore nel tempo e un risultato finale di alto livello.

Prima di fare questa scelta però devi capire quali siano le tue reali esigenze e avere le idee ben chiare in merito.

rivestimento sedie alema

Ecco le tre domande alle quali dovresti poter rispondere con sicurezza prima di procedere all’acquisto delle stoffe per le sedie del tuo locale:

I materiali: pelle o tessuto?

La scelta dei materiali è indispensabile per chi, ad esempio, deve scegliere i rivestimenti per le sedie di un ristorante di un hotel, di una hall o di un lounge bar.

L’afflusso continuo di ospiti e clienti, l’utilizzo quotidiano delle sedute e gli eventuali “incidenti” che possono verificarsi in  una normale giornata di attività, come bevande rovesciate, briciole o residui di cibo che metteranno a dura prova ogni giorno i materiali scelti.

I rivestimenti per sedie in tessuto offrono una scelta vastissima di colori, trame e fantasie, utili per soddisfare le esigenze più disparate.

I rivestimenti in pelle non passano mai di moda: sono indicati soprattutto per ambienti di lusso, dagli arredi importanti e classici, ma non sono da sottovalutare neanche per locali dallo stile industrial e moderno, nei quali daranno una nota di calore in più, magari come rivestimento di sgabelli retrò.

Donano all’ambiente un mood elegante e sofisticato, garantiscono un’ottima durata nel tempo grazie a una notevole resistenza, anche se richiedono maggiore attenzione nella pulizia, che andrà effettuata con qualche accorgimento in più e prodotti specifici.

Una valida alternativa alla pelle può essere l’eco-pelle, poiché oltre a essere solitamente una scelta più economica sopporta bene il calore, non trattiene i liquidi ed è più facile da pulire.

E’ meglio scegliere fantasia o tinta unita?

Come per la scelta dei materiali anche le tonalità sono da scegliere in base allo stile dell’arredamento e alla palette di colori scelta per l’ambiente.

Un rivestimento per sedie in tinta unita è più neutro e versatile in tutti gli ambienti del settore contract, mentre la fantasia contribuisce a definirne il carattere, quindi va scelta con grande scrupolo, qualunque sia lo stile degli ambienti, dal rustico al barocco, dall’impero all’ultra moderno.

Se si vuole evidenziare il design della seduta la fantasia può richiamare l’attenzione e diventare un punto focale dell’arredo, mentre la tinta unita può valorizzare lo schema di colori prestabilito con colori vivaci che rendono la sedia protagonista o, al contrario, tonalità più neutre che diano spazio ad altri mobili o complementi.

stoffa sedie alema

La scelta delle tonalità: meglio colori chiari o scuri?

In un ambiente dinamico e moderno i colori chiari sottolineano la dinamicità delle persone che lo frequentano: le tonalità più chiare e vivaci ben si addicono ai locali frequentati da un pubblico giovane e vivace, in continuo movimento, mentre quelle più sulle tonalità pastello sono l’ideale in ambienti sofisticati.

Il bianco è una scelta molto elegante, ma richiede una grandissima attenzione nella manutenzione e pulizia, quindi è preferibile usarlo in ambienti riservati a poche persone o in location contract esclusive.

Negli altri casi i colori chiari sono comunque utilizzabili, ma meglio escludere il bianco assoluto e far cadere la tua scelta su tonalità più vicine alle sfumature del beige, del crema, dell’avorio…

I colori scuri rendono gli ambienti più accoglienti e intimi, inducono gli ospiti e i clienti a rilassarsi maggiormente e ad approfittare della sosta per un momento di tranquillità e riflessione.

Aiutano inoltre nella concentrazione, quindi sono da tenere in considerazione per luoghi di attesa e di relax, nei quali chi vi presenzia può lavorare in mobilità, riposarsi e ritemprarsi prima del prossimo appuntamento o viaggio.

In conclusione

Quando ti trovi a dover scegliere i rivestimenti per le sedie del tuo locale fai ricerche sul campo, scopri tutti i tessuti per l’arredamento disponibili, valuta anche stoffe che inizialmente non avresti considerato, osa con soluzioni innovative e originali.

Prima di fare la scelta definitiva è spesso possibile richiedere un campione da testare, onde evitare acquisti non consoni allo stile degli arredi e dei locali predestinati.

Se necessario richiedi l’aiuto a un professionista per la scelta giusta e per le tue esigenze, saranno tempo e soldi ben investiti!

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.