come scegliere tende
Arredamento

Scelta della tenda: come trovare il modello giusto

Le caratteristiche da tenere in considerazione quando scegli le tende di casa

Nella difficile ricerca dell’arredamento perfetto, le tende hanno un ruolo fondamentale. Anche se potrebbero sembrare un fattore secondario, in realtà sono un complemento d’arredo di incredibile importanza. I più attenti sanno bene quanto una tenda di qualità, scelta con cura, possa davvero trasformare l’atmosfera di una stanza, dandole un carattere unico e un’atmosfera in linea con i gusti personali di chi la abita.

Un modo veloce per dare un nuovo carattere a un ambiente

A differenza di molti altri elementi dell’arredamento di una casa, le tende sono facilmente cambiabili, in modo da poter dare facilmente un tocco di novità agli ambienti, senza la necessità di effettuare cambiamenti radicali. Basta avere la voglia di cambiare, un po’ di fantasia, e magari visitare uno store online specializzato in tende come tende-e-tende.it per farti un’idea di quale potrebbe essere la soluzione più adatta.

Si tratta anche di un ottimo modo per capire quali sono le tendenze che dominano il mercato. Il 2018, ad esempio, ha visto il ritorno di uno stile retrò chic: materiali e fantasie vintage, con predominanza dei grigi, e l’utilizzo del pizzo, dal sapore di una volta ma senza scadere nell’antico.

Naturalmente, tutto dipende dal gusto personale. La prima cosa è capire bene quale atmosfera vuoi dare all’ambiente e, in funzione di questo, decidere il modello di tenda che reputi più adatto. Solo dopo aver deciso ciò, arriva il momento di selezionare i colori. Qui è importante cercare di non creare uno stacco troppo netto rispetto al resto dell’arredamento.

Quali fattori considerare prima della scelta?

Ma nella scelta dei tendaggi perfetti è importante prestare attenzione anche ad alcuni fattori “tecnici”come tessuto, lunghezza e sistema di montaggio.

Il tessuto

Il tessuto è forse la prima variabile da prendere in considerazione. Va prestata grande attenzione alla qualità, ma anche allo stile e alla comodità offerta. Le tende in tessuto sintetico, ad esempio,  permettono un facile lavaggio. Quelle in tessuto naturale (cotone, lino, seta, ma anche juta e lana) richiedono maggiori attenzioni e lavaggi anche frequenti, ma d’altra parte, garantiscono una resa maggiore, anche dal punto di vista estetico.

C’è poi da scegliere fra tessuto opaco e trasparente. Il primo garantisce una maggiore protezione dai raggi solari ed è perfetto sia per ambienti in cui l’illuminazione che arriva dall’esterno può essere fastidiosa, sia per creare un maggior senso di intimità. Il secondo tessuto, invece, permette di avere stanze molto luminose.

La lunghezza della tenda

Per quanto riguarda la lunghezza della tenda, qui la scelta è fra due tipologie fondamentali. Nelle tende a misura l’orlo non tocca terra, lasciando spazio fra il pavimento e la tenda. Si tratta di uno stile che permette di valorizzare il pavimento. Perfetto per parquet o pavimentazioni in cotto, i tessuti che si prestano a questa tipologia di tendaggio sono il velluto e il cotone. Se invece vuoi ottenere un effetto più particolare ed elegante, è il caso di utilizzare le tende a strascico. In questo caso l’orlo del tessuto si adagia a terra e la lunghezza deve quindi essere maggiore di qualche centimetro rispetto all’altezza della finestra che intendi coprire.

Il sistema di montaggio

Per quanto riguarda il sistema di montaggio, ci sono varie opzioni. Si può optare per la classica asta, per tende a scorrimento su binari o per anelli di ferro o plastica. In questo caso, oltre che la resa estetica, è bene valutare gli spazi disponibili, e quindi le possibilità di ingombro. Per gli ambienti moderni si può utilizzare anche un sistema a rullo, in cui la tenda si avvolge verso l’alto; mentre per stanze come la cucina c’è bisogno di limitare al minimo l’ingombro. In questo caso la soluzione migliore è optare per il classico sistema a bastoncino.

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.