Idee e consigli

Come nascondere una porta inutilizzata

In una casa affittata o in attesa di ristrutturazione può capitare di imbattersi in una porta inutilizzata che dà solo fastidio.

Se rimuoverla non è possibile (o se si prevede di aprirla in un futuro lontano) possiamo ricorrere a diversi metodi per nasconderla o renderla parte integrante dell’ambiente senza che sia… un pugno in un occhio!

Librerie

La soluzione più semplice se si ha abbastanza spazio è utilizzare una libreria. Per nascondere interamente la porta da ogni angolo di visuale assicuratevi che sia una libreria profonda e più alta della porta, possibilmente con delle rientranze sul retro per non lasciare a vista il telaio.

Un’altra opzione è quella di realizzare una libreria incorporata che si apre e si chiude come la porta, lasciandola così a disposizione in vista di eventuali ristrutturazioni.

Se la porta apre su un’altra stanza e si ha a disposizione una parete abbastanza grande si può considerare anche una libreria doppia con cerniere.

Nascondere una porta inutilizzataParaventi

Ci sono porte che vengono utilizzate molto raramente, ma che in alcuni casi possono ancora servire. In questo caso un paravento potrebbe essere la soluzione ideale per nascondere la porta ma mantenere la sua funzione.

Ormai è disponibile una vasta gamma di paraventi, in dimensioni e colori molto diversi e adatti a tutti gli stili. Anche i materiali sono molto diversi tra loro e possiamo optare per quelli con telai in legno, in tessuto, pieghevoli o meno.

Vecchie persiane e telai di finestre in legno possono diventare degli ottimi paraventi per chi vuole dare alla stanza un tocco rustico, senza sacrificare la funzionalità della porta.

porta nascosta 2

Tende

La soluzione più semplice e veloce, anche se forse la meno elegante. Ideale per studenti in affitto e per soluzioni temporanee e low cost. Le tende infatti si possono acquistare a un prezzo molto basso e sono facili da installare, ma riescono comunque a dare una nota di colore e, in questo caso, a dare l’impressione che dietro ci sia una finestra e non una porta.

Installate l’asta della tenda in modo che poggi direttamente sopra la porta e che si estenda oltre il suo telaio per diversi centimetri. Con questa soluzione anche le porte utilizzate raramente potranno essere facilmente aperte.

porta nascosta

Tappeti

Se la stanza richiama il design tradizionale di un Paese o regione del mondo si possono utilizzare trapunte colorate e tappeti per mimetizzare la porta e dare un tocco di personalità.

Entrambi i rivestimenti offrono una vasta gamma di opzioni in termini di dimensioni, colore e consistenza, e sono facili da appendere e rimuovere.

Una volta appesi correttamente e saldamente fissati alla porta ricordate che non saranno semplici da pulire e raccoglieranno polvere, quindi scegliete tessuti facilmente pulibili con aspirapolvere e lavaggi a secco a mano.

Se volete una soluzione meno definitiva utilizzate del robusto velcro per fissare il vostro tappeto e per poterlo rimuovere facilmente.

Pitture

Per i creativi è la soluzione più semplice: invece di nascondere la porta rendetela protagonista e fatela diventare un capolavoro!

Potete spaziare da un complesso trompe-l’œil a una pittura monocromatica e di impatto, come un colore forte di contrasto in una stanza neutra (Una porta rossa in una stanza tendenzialmente bianca attira l’attenzione, no?)

porta nascosta 1

Tessuti

Realizzare un pannello rivestito di un bel tessuto colorato e fantasioso può nascondere la porta e decorare la stanza con grande facilità. Qualche esempio qui e qui.

Potrebbero anche interessarti...

2 Commenti

  • Reply
    Christian
    30 Dicembre 2017 at 22:46

    Mi sapreste indicare chi realizza in Italia le librerie con la porta nascosta?

    • Reply
      House Mag
      3 Gennaio 2018 at 16:21

      Ciao Christian, al momento non siamo a conoscenza di aziende italiane che producano porte con libreria integrata. Le soluzioni trovate sono state realizzate con il fai da te. Ci auguriamo che qualcuno leggendo il tuo commento possa aiutarti! A presto, buon 2018!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.