Fai da te

Costruire un letto con i bancali. Un’attività sempre più diffusa

I pallet sono facilmente reperibili, poco costosi e sono perfetti per realizzare la struttura di un letto fai da te dallo stile unico

Dormire è sempre un piacere, ma farlo su un letto realizzato con le proprie mani è ancora meglio. Certo, costruire un letto può sembrare un lavoro molto impegnativo, ma in realtà con l’uso dei bancali è possibile ottenere un buon risultato in poco tempo. Gli appassionati del fai da te sanno che l’uso dei pallet consente di personalizzare l’arredamento e conferire alla casa (in questo caso alla camera da letto) uno stile rustico e al contempo moderno.

Oggi è sempre più diffusa la pratica di costruire letti con i pallet. L’idea si ispira ai futon o tatami giapponesi, ossia giacigli in legno, bassi e molto versatili. Le tavole e i tacchi dei pallet sono perfetti per rialzare da terra il materasso e replicare la classica forma dei futon.

Il letto con bancali ha una struttura molto semplice che può essere personalizzata con una mano di vernice, aggiungendo ruote, testiera e altri dettagli.

Scopriamo allora le diverse fasi per costruire un letto con bancali fai da te.

I bancali

Si tratta di materiali a basso costo facilmente reperibili. Si possono trovare come scarti di magazzino a pochi euro o addirittura gratis. È importante reperire pallet che non siano stati esposti alle intemperie per troppo tempo, perché il legno potrebbe essersi indebolito. Una volta recuperati i bancali è bene sottoporli a carteggiatura. Il legno va poi trattato con una vernice protettiva e a seguire si può scegliere di coloralo come più ci aggrada.

Il telaio

Per realizzare un letto matrimoniale sono necessari almeno 4 bancali. Questi vanno affiancati a terra per formare la base, quindi vanno uniti per mezzo di viti e staffe di legno o metallo. L’utilizzo di soli 4 bancali è sufficiente a realizzare la base di un letto molto basso.

Per costruire una struttura più alta basta aggiungere una seconda serie di bancali (8 in totale). Per aumentare ulteriormente l’altezza va aggiunta una terza serie di pallet (12 in totale). Se al posto di un matrimoniale si vuole realizzare un letto singolo è sufficiente dimezzare il numero di bancali.

La testiera

La testiera è un elemento facoltativo che può essere aggiunto o meno a seconda del gusto personale. Per realizzare una testiera servono 2 bancali (1 nel caso del letto singolo) da posizionare in verticale alla testa del letto. La testiera va quindi fissata al telaio principale con le viti.

Letto con le ruote

Per facilitare lo spostamento del letto si possono aggiungere ruote girevoli alla base della struttura. Inoltre l’aggiunta delle ruote consente di aumentare ulteriormente l’altezza del letto.

Si consiglia di utilizzare ruote con il blocco freno incorporato per fermare il letto nella posizione scelta.

Altri dettagli

A questo punto il letto è completo, ma si possono aggiungere dettagli per conferire un tocco personale. Tra le varie possibilità si può prendere in considerazione l’aggiunta di luci da inserire all’interno del telaio o da installare direttamente sulla testiera.

Un’altra idea è quella di realizzare cassetti in legno su misura da inserire negli spazi vuoti tra i pallet. In questo modo avremo a disposizione scomparti salvaspazio dove riporre libri indumenti e quant’altro.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.