SmartLine Miele
Arredamento

I must della cucina hi-tech: soluzioni funzionali e moderne

La cucina moderna non è più solo il luogo in cui si prepara da mangiare, ma un ambiente funzionale e moderno dove avere tutto a disposizione per trascorrere del tempo di qualità.

Se infatti la cucina hi-tech resta il focolare della casa, offre molti comfort in più, anche in presenza di open space o appartamenti di dimensioni ridotte. Del resto i nostri stili di vita sono cambiati e anche le funzioni della cucina lo sono.

Chi ha una vita intensa e ricca di impegni trova molto sostegno nella tecnologia per rendere tutto più semplice, mentre agli appassionati di cucina il mondo hi-tech offre sempre spunti nuovi e stimolanti per sperimentare e mettere a punto ricette di ogni tipo.

La cucina hi-tech è infatti diventata sempre più il simbolo della trasformazione stessa in atto nel mondo dell’arredamento e del living. La cucina ideale è sempre connessa, gestibile anche a distanza, in grado di sollevare da numerosi impegni e incombenze, di semplificare la vita a chi la sfrutta fino in fondo, ma ha poco tempo a disposizione.

Non a caso, infatti, molte planimetrie ormai collocano la cucina in una posizione prettamente centrale della casa. Al suo interno trovano posto sistemi di intrattenimento e informazione per allietare i membri della famiglia e i loro eventuali ospiti, prima, dopo e durante i pasti.

Computer, smartphone e tablet sono sempre più presenti in cucina, soprattutto quando si ha la necessità di cercare ricette, condividere le preparazioni culinarie o controllare le email e i social.

Numerose soluzioni sul mercato rendono la cucina più divertente ed efficiente.

Abbiamo selezionato per te alcuni trend hi-tech che, in una cucina nuova o in fase di rinnovamento, non dovrebbero mancare.

Illuminazione a LED

Un vero e proprio must. L’illuminazione a LED permette un notevole risparmio energetico, non genera ulteriore calore in un ambiente già soggetto ad alte temperature come la cucina e consente di aggiungere luce in punti che fino a qualche tempo fa sarebbero rimasti mal illuminati.

Con l’avvento delle strisce LED le opzioni si sono ampliate. Ora possiamo illuminare facilmente l’interno di un cassetto o di una dispensa ad angolo per una maggiore visibilità e si possono decorare top, bordi e ripiani della cucina, per un piacevole effetto visivo.

Temi che i LED rendano la cucina troppo fredda? Niente paura, puoi trovare in commercio lampadine e strisce LED dai toni caldi e naturali, perfetti per renderla calda e accogliente.

Da non dimenticare che i LED consentono un controllo intelligente dell’illuminazione, anche programmata nel tempo o in grado di cambiare persino il colore delle luci in base al momento della giornata o secondo il proprio umore.

E’ possibile attivare l’illuminazione anche grazie ai sensori di movimento, cosa molto utile di notte.

Superfici antibatteriche

Chi ha bambini, persone allergiche o malate in casa può essere molto interessato a questo tipo di superfici e ai moderni sistemi di purificazione dell’aria.

Quando si parla di cibo, pulizie a igiene non sono mai abbastanza.

Sul mercato sono disponibili ripiani in materiali antibatterici e soluzioni da installare nel controsoffitto, in grado di eliminare batteri e muffe e contrastarne la proliferazione grazie a nanotecnologie avanzate.

Piano a induzione e cappa integrata

I piani a induzione esistono da decenni, ma solo negli ultimi anni abbiamo assistito a un loro boom, anche in Italia. La tecnologia a induzione garantisce una velocità maggiore di riscaldamento rispetto a quella della cottura a gas, evitando l’aggiunta di calore supplementare e la dispersione inutile di fumo.

Design e performance si incontrano per offrire soluzioni eleganti e smart, come nel caso dei piani cottura a induzione TwoInOne di Miele con superficie in vetroceramica e dotati di cappa integrata. Infatti, i tempi della classica antiestetica cappa appesa sopra i fornelli sono finiti.

Le nuove tendenze in cucina la vedono infatti sempre più integrata al piano cottura con un ruolo non solo funzionale e pratico, ma anche di design. Molti modelli prevedono inoltre che il fumo sia aspirato verso il basso grazie a un’aspirazione a ricircolo e non più in alto, mentre le molecole di grasso prodotte durante la cottura vengano assorbite da un filtro metallico in acciaio inossidabile, realizzato in dieci strati.

Abbiamo scelto come esempio pratico TwoInOne di Miele proprio perché ben rappresenta l’idea di una cucina al passo con i tempi, fornita di prodotti intelligenti, in questo caso dotati di comandi SmartSelect e numerose ulteriori comodità, come il dispositivo automatico di spegnimento, il blocco accensione, il controllo guasti e le funzioni ‘Stop & Go’ e ‘Tenere in caldo’.

Rubinetti touchless e miscelatori touch screen

Con un singolo tocco è possibile gestire il rubinetto della cucina, attivandolo con un gesto della mano, anche senza entrare in contatto diretto con la sua superficie.

Necessario per quei momenti nei quali le contaminazioni incrociate potrebbero essere in agguato, ad esempio se si entra in contatto con il pollo crudo e non si vogliono toccare altre superfici.

Ricarica wireless e wi-fi a disposizione

Chi vive la cucina, il più delle volte ha la necessità di poter accedere a Internet anche davanti ai fornelli, per tenersi in contatto con il resto del mondo o per controllare una ricetta.

Basi di ricarica, caricabatterie wireless e integrati nei mobili, cassetti con prese di corrente installate: l’importante è poter avere a disposizione device connessi e carichi, da poter sfruttare in ogni momento.

Un dettaglio da non trascurare quando si progetta una nuova cucina o si ha intenzione di rinnovare quella vecchia. Senza contare che l’assenza di cavi in giro per la cucina è comoda e riduce il pericolo di eventuali incidenti.

Mobili soft-close

La chiusura soft di cassetti e mobili è perfetta quando si hanno bambini in casa o… si è un po’ sbadati!

Alcuni mobili e cassetti hi-tech sono dotati di una tecnologia Touch to Open, che permette anche di aprire i cassetti con il solo leggero tocco della mano.

Una bella caratteristica che potrebbe diventare indispensabile per chi ha difficoltà motorie o anche solo per chi ha le mani spesso impegnate, come, ad esempio, una mamma appena tornata dal lavoro con un bimbo in braccio e i sacchetti della spesa!

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.