Fai da te

Attrezzi per la costruzione di mobili per la casa

La carpenteria è un lavoro artigianale che richiede precisione ed esperienza, essendo un passatempo che si può imparare con semplici corsi e con la pratica. Una pratica che permette il design, la progettazione e la costruzione di arredamento in legno con il vantaggio di potergli dare un tocco personale. Quindi disponendo di buoni attrezzi per la costruzione di mobili per la casa è possibile prendere le distanze dai mobili tanto comuni e impersonali dei negozi e riciclare, ristrutturare o crearne alcuni che davvero riflettano lo stile e la personalità che si vuole dare alla casa.

Tra gli attrezzi fondamentali che non posso mancare nella cassetta degli attrezzi da carpentiere  è importante avere anche un tavolo da lavoro  nel quale poter svolgere tutte le attività, oltre a collocarci gli attrezzi o strumenti più grandi come ad esempio una sega circolare.

Quali attrezzi servono per la costruzione di mobili per la casa?

Il lavoro artigianale del legno è un’attività che richiede dei buoni attrezzi, oltre a saper maneggiarli e sapere a cosa servono. Tra gli attrezzi manuali che sono fondamentali per la costruzione di mobili ci sono:

    • Sega universale o seghetti per legno: questo è uno degli attrezzi manuali di base per lavorare il legno ed effettuare diversi tipi di tagli.
    • Martello: anche questo è fondamentale nella cassetta degli attrezzi e ne esistono di vari tipi. Esistono i martelli da carpentiere, i più comuni, usati per fare estrarre punte e chiodi; martelli da ebanista, ideali per piantare punte e chiodi; le mazze, dei martelli di legno per realizzare assemblaggio di pezzi.
    • Livella: questo attrezzo è essenziale per molti professionisti, specialmente per i carpentieri, essendo utilizzato per confrontare l’orizzontalità o verticalità di un pezzo di legno.
    • Metro: anche questo fondamentale per misurare le distanze ed essere precisi nei tagli e nelle dimensioni esatte di ogni pezzo.
    • Spazzola di legno: attrezzo usato per pareggiare le superfici ed eliminare le schegge.
    • Troncatrice: Pezzo che aiuta a fare tagli ad angolo o diagonali per telai e cornici.
    • Squadre: questo è un altro strumento di misurazione di linee e angoli da tagliare.
    • Trapano a menarola: Questa è una specie di trapano manuale utilizzato principalmente per fare piccoli buchi nel legno.
    • Cutter: Ideale per effettuare tagli netti o incidere.
    • Tenaglie e pinze: Le tenaglie da falegname di solito hanno l’impugnatura rotonda e lunette ampie per poter fare tagli ampi. Le pinze sono strumenti molto versatili e utilizzati per realizzare tanti piccoli lavoretti, specialmente tenere fermi, tagliare o piegare i pezzi.
    • Sgorbie: Le sgorbie sono utilizzate per l’intaglio del legno.
    • Cacciaviti: Molti utili per avvitare e svitare pezzi, i carpentieri usano set di diverse dimensioni e punte, specialmente con la punta piatta.
    • Carta vetrata e levigatrici elettriche: La carta vetrata permette di eliminare imperfezioni e spigoli della superficie del legno. In base alla finitura del lavoro avremo bisogno di carta vetrata con grane diverse, da molto fini a molto spesse.
    • Viti e chiodi.
    • Cerniere
    • Colla da carpentiere.
    • Cinghie, pinze e morsetti per fissare i pezzi.
    • Matita da carpentiere.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.