Eventi

Eva Munarin con le sue collezioni di ceramiche al L.E.D.

Eva Munarin durante la Milano Design Week partecipa a L.E.D. – Lighting Experience Design, un’esperienza emozionale tra luce e design organizzata da Assodel (Associazione Italiana Distretti Elettronici) e da LedLab (il network del Solid State Lighting) in collaborazione con il TID (The Interior Design): un percorso unico nel suo genere, realizzato tramite installazioni luminose ed esposizioni di oggetti di design e ideato per far vivere al visitatore un viaggio coinvolgente tra luce e innovazione.

Munarin Fuoco

Eva Munarin può essere definita una designer artigiana che, attraverso la raffinata arte della ceramica crea, progetta e realizza a mano oggetti di design, pezzi unici e raffinati che uniscono la sapienza dell’artigiano, la creatività dell’artista e la pragmaticità del designer.

Munarin Conchiglie 1

Eva Munarin infonde nelle sue creazioni la voglia di sperimentare, pur rimanendo nel solco della scuola classica. Utilizzando l’antica tecnica della maiolica coniuga la tradizione ceramica toscana con influenze più contemporanee e dà vita a vasi, cache-pots, centrotavola e ciotole che sprigionano l’irresistibile fascino del fatto a mano, del pezzo unico e irripetibile che si abbina perfettamente ai più differenti stili dell’abitare.

Munarin Mar Ligure

Nel gesto di ogni artigiano c’è la volontà di sfidare la materia e piegarla secondo il proprio estro e la propria poetica. Eva Munarin fa questo e molto di più: si muove al confine tra arte e design, giocando sul contrasto dei colori e delle consistenze materiche, inverte gli schemi prediligendo la materia grezza all’esterno e smaltando le superfici all’interno, si lascia ispirare dalla natura come nelle tre collezioni che presenterà a L.E.D.: collezione Mar Ligure, oggetti in smalto rosso selenio brillante e “ingobbio” celeste ruvido e opaco che ricordano il tramonto sul mare in inverno; collezione Fuoco dove i fori creati dall’inclusione delle dita nell’argilla fanno entrare la luce che accende lo smalto interno e si propaga nell’ingobbio’ grigio esterno; collezione Conchiglie che gioca sul contrasto tra opaco e lucido, dato dalla materia dell’argilla ruvida e dallo smalto vetrificato brillante.

Munarin Conchiglie

Eva Munarin

Eva Munarin nasce ad Alassio (Savona). Le piace definirsi “un artigiano contemporaneo”, infatti, dopo aver approfondito varie tecniche pittoriche, come l’acquarello e la grafica, si appassiona della tradizione della Ceramica e nel 2006 ottiene il diploma di “ceramista” presso la Scuola di Ceramica di Montelupo Fiorentino.

Nel 2007 apre il suo Studio-Showroom nel Borgo Medioevale di Mensano sulle colline senesi, dove inizia un percorso creativo che, partendo dalla tradizione stilistica della Ceramica Rinascimentale, trae continua ispirazione dai colori e dagli splendidi scenari che la campagna Toscana offre.

Tutti i suoi oggetti pezzi unici, grazie ad una ricerca particolare sia della forma (realizzata a mano con il tornio o con le lastre) che della colorazione, affiancando agli smalti tradizionali anche terre e ossidi metallici.

Attualmente Eva Munarin lavora a Colle di Val d’Elsa nel suo Atelier dove, oltre ad uno spazio dedicato a Galleria espositiva, ha creato una piccola Scuola per chi desidera avvicinarsi all’arte e alla ceramica.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.