Outdoor

Giardinaggio per principianti: da dove iniziare

giardinaggio principianti
Scritto da House Mag

Consigli semplici e veloci per avviare il tuo giardino

Devi prenderti cura di un giardino, ma non sai da che parte cominciare? Vorresti avere il pollice verde, ma non hai mai avuto l’occasione di metterti alla prova?

Niente panico, inizia seguendo questi consigli pensati per i principianti: riuscirai a muovere i primi passi nel mondo del giardinaggio anche se è la prima volta che ti devi occupare di uno spazio verde.

Individua il tipo di giardino

Che tipo di giardino sarà? Un orto? Un angolo di erbe aromatiche? Un giardino fiorito? Preferisci dare colore con i fiori o vorresti inserire delle piante perenni, con un tempo di fioritura più breve, ma più semplici da gestire di anno in anno? Puoi anche mescolare le diverse soluzioni, è il tuo giardino!

Solo un piccolo consiglio: muoviti a piccoli passi. Infatti, è inutile pretendere di occuparsi di un giardino enorme senza avere esperienza in questo ambito. Meglio concentrarti inizialmente su una piccola zona per testare le tue capacità e per individuare il clima e le condizioni che caratterizzano il tuo spazio esterno.

E mettiamo in chiaro una cosa: nessuno ha veramente il pollice nero. Per vedere qualche risultato alcuni possono impiegare più tempo di altri, ma con pazienza e dedizione tutti, nel tempo, possono ottenere discrete soddisfazioni.

Prepara i tuoi strumenti

Una volta osservate le caratteristiche del tuo giardino, è il momento di procurarsi un po’ di attrezzi. Per i primi tempi possono bastare un annaffiatoio (o un tubo per innaffiare), uno spruzzino, delle forbici da potatura, una piccola zappa e un paio di guanti.

Altrettanto importanti sono i prodotti per giardino come concimi, terricci, fertilizzanti e soluzioni pensate per la cura e la protezione delle tue piante.

giardinaggio per principianti consigli

Se il giardino è già avviato

Sei entrato in possesso di un giardino già ben organizzato e hai paura di fare danni? Non avere timore perché, al contrario, vuol dire che sei già a buon punto.

Prima di procedere con cambiamenti drastici studia con attenzione il giardino. Chi ha compiuto delle scelte prima di te: se il giardino è rimasto in buone condizioni, probabilmente sapeva ciò che stava facendo.

Ad esempio, una volta molti pensavano che fiori e ortaggi non potessero essere piantati nella stessa zona, ma negli ultimi anni si è dato invece risalto al fatto che i fiori, oltre a essere belli da vedere, sono utili per proteggere le verdure dagli insetti indesiderati.

Se però questo metodo non fosse sufficiente, non esitare a utilizzare prodotti composti appositamente per proteggere i tuoi spazi esterni. Per la protezione dei tuoi spazi esterni, in Primavera ed Estate non dimenticare di avere a portata di mano prodotti anti formiche, cocciniglie, afidi e altri insetti che possono recare danni, anche gravi e irreversibili, alle tue piante.

come avere pollice verde

Personalizza il tuo giardino

Forse non lo avresti mai detto, ma orto e giardino possono mettere in risalto la tua personalità, proprio come le tue scelte di arredamento per gli interni.

Puoi puntare tutto sulla personalizzazione con la sostituzione dei vasi nei tuoi colori preferiti e fare qualche piccolo cambiamento, soprattutto per quanto riguarda accessori e complementi di arredo.

Gli attrezzi da giardinaggio sono incredibilmente utili per questo scopo. Qualche esempio? Un annaffiatoio colorato, una panca da giardino di design o una parete verticale per i vasi.

Ti consigliamo di scegliere sempre arredi per l’outdoor eco-friendly, possibilmente realizzati con materiali di recupero, riciclati e riciclabili!

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento