Arredamento Idee e consigli

Le mille sfumature del Radiant Orchid

Da quando i guru di Pantone hanno scelto Radiant Orchid come colore del 2014, questa tonalità e le sue mille varianti stanno incontrando sempre maggior favore anche nel design d’interni.

Viola, magenta, fucsia, lilla, in tinte decise o sfumature delicate, personalizzano, ravvivano o sconvolgono spazi classici dai colori neutri, oppure creano nuovi effetti con abbinamenti impensati.
1La svedese Sköna Hem propone una tonalitä di Radiant Orchid abbinata all’arancio per dare un look particolarmente vivace alla cucina. Su questo sfondo l’acciaio acquista particolare risalto. Gli attrezzi da cucina e il pentolame sembrano quasi essere oggetti d’arte.

Passa la voglia di sporcarli e di usarli per cucinare? Una bella scusa per cenare fuori!

2Prugna, fucsia e nero non sono forse i colori preferiti da chiunque per una stanza, ma… basta guardare questo angolo per cambiare idea. La tappezzeria dalle diverse sfumature è lo sfondo ideale, super sofisticato ed elegante, per il mobiletto nero. L’insieme è reso luminoso dallo specchio incorniciato in argento.

3Una tonalità di Orchid che volge al fucsia per questo soggiorno in una casa di campagna. Il colore delle pareti è ingentilito da disegni a foglie in arancio di Kravet.

Sul divano bianco di Ikea, ancora arancio e fucsia nel cuscino di Anthropologie, che si sposa perfettamente con il plaid lasciato lì con finta noncuranza.

4Parete dipinta in Radiant Orchid di Valspar’s Pantone Universe Collection, soprammobili dello stesso colore e un tocco di blu-viola su bianco per uno spazio di grande semplicità, ma molto gradevole e attuale. Viene spontaneo immaginare una ragazza accoccolata a leggere nell’angolo preferito della sua stanza, sui cuscini dai disegni bianchi e Orchid appoggiati a terra.

5Qui Traditional Home accosta l’accenno di Orchid della parete al viola chiarissimo della scaffalatura. Vedendo questa cabina-armadio, chissà quante Barbie invidiose penseranno immediatamente a riorganizzare la loro casa dei sogni!

6Qualcuno dai gusti più classici e sobri può temere che certi colori siano un po’ troppo impegnativi per mobili e pareti. Volete provare, ma siete indecisi? Potete iniziare, come in questa sala da pranzo dallo sfondo chiaro, osando una spruzzata di viola con le sedie di Heal’s.

7Bagno in un attico. Qui non c’è stato alcun timore, ma una tonalità decisa di Orchid è stata usata, possiamo dire, dalla testa ai piedi!Non è sfuggito al viola neppure il pavimento in legno.

Immaginate il precedente colore classico di questo ambiente, con le travi a vista. Carino, accogliente, sì, ma… ora questo bagno non è diventato davvero delizioso?

8Un’istantanea da High Point Market. Pareti Orchid e oggetti scintillanti per questo raffinatissimo angolo da cui trarre ispirazione per un soggiorno o un ingresso di gran classe. 

9Vediamo in questa foto un deciso contrasto di bianco e viola. Qui il candore della zona pranzo è interrotto e acceso dalle sedute e dal lampadario. E, se ci si stanca del viola, si può sempre comprare un nuovo lampadario e rinnovare le sedute delle sedie!
10Il divano si mimetizza quasi contro la parete in questo living con muri e pavimento in legno. Possiamo immaginare l’aspetto classico che aveva prima di essere ravvivato -e decisamente rivoluzionato- dal colore!

11La tappezzeria dai toni metallici è lo sfondo ideale per questo spazio che suggerisce un gusto maschile e raffinato, con grande attenzione per il design e un occhio attento alle ultime novità. La cassettiera viola si adatta a qualsiasi altro ambiente.

Immaginatela a casa vostra: non c’è un posticino in cui la inserireste volentieri?
(Foto di Sköna Hem; HGTV; Country Living; Valspar; Traditional Home; House to Home; Design Inspiration; AHT Interiors)

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.