Designer

“Senza compromessi”: intervista a Arik Levy

Mobili, lampade o packaging: Arik Levy si trova a proprio agio nei più diversi settori del design ed è conosciuto in tutto il mondo anche come artista, scenografo, produttore cinematografico e fotografo.

Nato a Tel Aviv, lavora ormai da molti anni a Parigi e ha collaborato con Kaldewei all’ampliamento del segmento premium Meisterstück. È nata una collezione eccezionale, costituita dalla vasca da bagno Meisterstück Emerso e dal lavabo Meisterstück Emerso.

Nell’intervista, il designer parla dell’idea creativa di queste proposte, della cooperazione con Kaldewei e della sfida di conferire all’acciaio smaltato una nuova forma.

Signor Levy, quale idea sta alla base della sua collezione Meisterstück di Kaldewei?

La collezione, costituita dalla vasca da bagno e dal lavabo abbinato, ha una chiara intenzione scultorea, con una priorità: l’ergonomia ed il comfort dell’utente. Il concetto di design è ispirato al movimento dell’acqua, alla sua stessa essenza.

L’occhio vaga sul bordo della vasca, che sembra passare in modo fluido da una forma ad un’altra: seguendo questa forma con la mano o con gli occhi, si ha una sensazione di immersione, come in un bagno nella vasca. Il variare delle superfici è rafforzato dalla presenza del lavabo vicino alla vasca da bagno, che crea una nuova linea d’acqua immaginaria.

Arik Levy per Kaldewei 2

Cos’è importante per Lei, quando si parla del design di un oggetto del quotidiano, come una vasca da bagno?

Per me design significa miglioramento della quotidianità. Ce ne può essere uno grande o solo una piccola ottimizzazione, ma ci deve essere.

Le Meisterstück che ho realizzato con Kaldewei creano una maggiore comodità. Nell’utilizzo della vasca da bagno le persone devono provare piacere: è ciò che mi piace definire ergonomia emozionale, il modo in cui il corpo e lo spirito interagiscono con un prodotto.

Come ha vissuto la collaborazione con Kaldewei?

Kaldewei è un ottimo partner. Le Meisterstück non sono un progetto che avrei potuto realizzare nel mio studio, solo con il mio team, si tratta davvero di un lavoro in collaborazione.

Ci siamo presi il tempo necessario e ci siamo lanciati una sfida a vicenda: implementare un nuovo prodotto in una produzione già esistente è un’operazione molto complessa.

La collezione Meisterstück Emerso è il risultato dell’attività di molte teste, che hanno focalizzato la loro attenzione su di essa.

Arik Levy per Kaldewei 1

C’è stato un principio comune, che Lei e Kaldewei avete seguito nel lavorare sulle Meisterstück?

Senza compromessi: questa è stata la strada che abbiamo scelto per la collezione. Dal mio punto di vista di artista non volevo scendere a compromessi sulle forme, mentre dal punto di vista di designer sapevo che una forma deve anche essere prodotta. Tuttavia, anche da questo punto di vista non siamo scesi ad alcun compromesso.

Le Meisterstück Emerso di Kaldewei sono un progetto eccezionale, perché sia dal lato artistico che da quello tecnologico sono improntate alla ricerca della perfezione.

Cosa rende unico il lavoro con l’acciaio smaltato di Kaldewei?

In confronto agli altri materiali con cui lavoro, l’acciaio smaltato è più durevole, la superficie non è porosa ed è sostenibilità allo stato puro. Chi realizza prodotti con questo materiale si sforza di produrre qualcosa di perfetto, qualcosa che rimanga: questo vale sia per Kaldewei che per me.

L’acciaio smaltato di Kaldewei è l’esempio di ciò che deve avere una superficie ideale: una qualità fantastica, estremamente igienica, facile da pulire e particolarmente resistente.

La difficoltà sta nel realizzare una superficie in acciaio smaltato che presenti una torsione. Kaldewei lo fa alla perfezione. Per il mio lavoro sulle Meisterstück ho ottenuto da Kaldewei esattamente ciò di cui avevo bisogno: una superficie che catturi la luce.

Il bordo superiore della forma della vasca legge la luce in un modo del tutto particolare, ogni giorno, in ogni secondo. Non c’è alcuna simmetria, per questo la sua forma non diventa mai noiosa.

Meisterstueck Emerso Kaldewei 3

Quale influsso reciproco c’è stato tra il design ed il processo produttivo nello sviluppo delle Meisterstück?

Realizzare queste forme e questi movimenti complessi è stata una grandissima sfida. Come designer è molto difficile produrre qualcosa che possa essere trasformato in realtà con l’acciaio smaltato e che al tempo stesso richieda di fare qualcosa di nuovo con il materiale.

Per le nuove Meisterstück di Kaldewei abbiamo spinto l’acciaio fino ai limiti delle forme tecnicamente realizzabili e creato una nuova tensione positiva. Il risultato è semplicemente eccezionale.

Fonte: Franz Kaldewei GmbH & Co. KG.

Per maggiori informazioni: Kaldewei

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.