Fai da te

Le migliori idee dell’anno per l’arredamento DIY

Il fai da te o, come si preferisce dire da qualche tempo, il DIY, con il termine inglese originale, è sempre più praticato da un numero crescente di persone. Molti vogliono rinnovare la casa, visitano i negozi di arredamento, copiano un’idea e si improvvisano architetti, designer, arredatori, artigiani. Spesso il risultato è tutt’altro che deludente, anzi, è decisamente interessante, tanto che alcuni progetti di questi intraprendenti sconosciuti hanno fatto tendenza nel 2013.

Ecco dieci tra le migliori idee DIY:

IL RAME

Tubi, nastri e lamine di metallo escono dal negozio del ferramenta per trasformarsi in creazioni artistiche. Ma cosa si potrà fare mai con un tubo o un foglio di rame? Basta guardare le foto e trarre ispirazione

Rame vasi rame rame appeso lampada rameIL CALCESTRUZZO

Solido, robusto, poco costoso e che si possa lavorare facilmente. È il materiale ideale per costruire oggetti fai da te: il calcestruzzo. Perché non copiare l’idea e provare voi stessi a fare da soli qualche vaso per le piante? O potete costruirvi un bel tavolo a prova di bambini, animali e amici esuberanti. O, ancora, create tutti i candelieri e i soprammobili che volete.

calcestruzzo candele3 calcestruzzo stop Calcestruzzo

SCRIVERE A MANO SUI MURI

Scritte stampate sui tavoli, sui cuscini, sulle tende…lo abbiamo certo già visto. Qui però si tratta di scrivere a mano ovunque, muri compresi. Ultimamente molti hanno abbandonato il quaderno e la carta da lettere per la tastiera del pc, ma la voglia di scrivere a mano è rimasta e non è affatto un’arte abbandonata, anzi. È il modo migliore per esternare i propri pensieri ed essere sicuri che siano letti da chi vogliamo noi…

scritto a  mano 4 scritto a mano 1 scritto a mano 2 scritto a mano 3CREARE CON FILI E CORDE

Volete un’opera d’arte per la vostra parete, sapete già che costerà parecchio. Invece di ordinare una grande stampa o un quadro, pensate a una scultura che si possa appendere. Lacci, corde, fili di lana o di cotone uniti da raccordi, supporti per tende, chiodi e rami, costituiscono una risorsa poco costosa per realizzare con infinite possibilità le vostre creazioni

fili e corde 2 fili e corde 3 fili e corde

CESTI LUMINOSI

Una soluzione facile per schermare una lampadina quando, per qualsiasi ragione, non volete utilizzare un normale lampadario acquistato in negozio, o anche soltanto perché volete qualcosa di diverso che non riuscite a trovare da nessuna parte: create un cestino luminoso. Potete acquistare un cesto che vi piace e realizzare in un solo giorno il vostro personalissimo lampadario.

Cesti luminosi

ACQUERELLI E COLORI PASTELLO

Un’idea che potrete riprendere tra qualche mese, per prepararvi con calma al grande caldo che tornerà anche se ora, con il Natale alle porte, sembra essere così lontano. Programmate un pomeriggio da trascorrere dando leggeri colpi di pennello su pareti, soprammobili, posaterie. Quando il calore e l’afa vi faranno nuovamente boccheggiare, i colori pastello verranno a soccorrervi e vi faranno sentire più freschi

pastelli 1 pastelli 2 pastelli 3

MARMORIZZAZIONE

Anche il marmo sta vivendo un suo momento di popolarità. Negli anni recenti c’è stato un notevole aumento di cucine, bagni e persino mobili in marmo di Carrara. Il mondo dell’arredamento, ma anche quello della bellezza, come nel caso degli smalti per unghie, sta impazzendo per il marmo.

Nel DIY ecco come ottenere un effetto simile senza ricorrere al costoso materiale. Si tratta della marmorizzazione, un metodo di pittura che si può usare per ricoprire qualsiasi cosa, dando l’aspetto lussuoso del marmo agli oggetti della vostra casa.

marmo 3 marmo2 Marmorizzazione

CONTENITORI A SPIRALE

Abbiamo l’impressione che realizzare recipienti a spirale sia come mangiare patatine fritte o farsi un tatuaggio: una volta che li hai provati, non ti fermi a uno solo. E non è certo una cosa negativa, dato che sono utili e molto graziosi. Possiamo usarli per riporvi di tutto, specialmente quei piccoli oggetti che dobbiamo avere sempre a portata di mano, ma che creano disordine e confusione se lasciati in giro. Con questo metodo avrete una quantità di contenitori e potrete sperimentare variazioni nella tecnica in un’infinità di combinazioni di colori.

contenitori 2 contenitori contenitori1

L’INCISIONE DEL LEGNO

Incidere il legno è una di quelle attività che ci si aspetta di trovare nel manuale ufficiale dei Boy Scout del 1967! E’ quindi un pochino sorprendente vedere gente che ancora usa questa tecnica divertente per realizzare bellissimi progetti per la casa.

legno 1 legno

CROCI E SEGNI DI ADDIZIONE

Più, più, più e più…il segno dell’addizione, ripetuto e in fila, una crocetta, tante crocette…segni semplicissimi da eseguire, con cui si possono comporre motivi e disegni in quantità. Nell’arte popolare scandinava li troviamo spesso, si dice siano un simbolo di speranza

croci 2 croci 3 Croci(foto via Skona Hem, Byf Ryd, Design Sponge, Pinterest)

Potrebbero anche interessarti...

1 commento

  • Reply
    Tamara
    9 Luglio 2018 at 0:30

    Bellissima la calligrafia direttamente sulle pareti…potrei provare! Sarebbe bello trovare dei tutorial che danno anche indicazioni sui materiali da usare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.