migliori tende da sole primavera
Outdoor

Preparare gli esterni alla stagione primaverile: ecco le migliori tende da sole

La tenda da esterno, comunemente chiamata anche tenda da sole, è un accessorio fondamentale per l’esterno della propria abitazione. Deve essere scelta con cura in maniera tale che il tutto sia reso armonico.

Sicuramente è un’ottima strategia per ripararsi dai raggi solari, ma anche per decorare i propri balconi o prospetti. Infatti, una casa dotata di tende da esterno assume un aspetto davvero particolare, conferendole senz’altro quel tocco di eleganza in più.

Ma quali sono le caratteristiche per sceglierla correttamente?

Innanzitutto è bene precisare che in commercio esistono differenti tipologie di tende da sole. Ogni modello si adatta al contesto in cui deve essere inserita. Che sia piccola o grande poco importa, perché esisterà sempre una tenda da esterno che consentirà di proteggersi dal sole.

Tuttavia, una particolare attenzione deve essere posta al tessuto, un elemento determinante. Non basta soltanto soffermarsi sul lato estetico, anche se c’è da dire che pure l’occhio vuole la sua parte, ma è essenziale porre riguardo all’aspetto pratico e funzionale del materiale stesso.

La qualità e le sue caratteristiche intrinseche ne determinano la maggiore o minore resistenza ai raggi UV.

Esistono tre tipologie di tele:

  • La tela in poliestere: questo materiale non è particolarmente indicato, per il semplice fatto che non è abbastanza resistente. Se il suo utilizzo è occasionale allora potrebbe essere la soluzione che fa al proprio caso, altrimenti è bene optare per un altro tipo di materiale molto più resistente.
  • La tela acrilica: è particolarmente resistente all’acqua e al calore. Ha una buona durata e una buona tenuta. Si adatta perfettamente all’esterno anche se c’è da dire che l’areazione sotto la tenda risulta un po’ scarsa.
  • La tela microforata: è la migliore che si possa prendere in considerazione in quanto protegge dal calore, non crea alcuna sacca di calore, è abbastanza resistente, non si deteriora facilmente.

A prescindere dal tipo di tela che si andrà a scegliere è molto importante la manutenzione. A tale riguardo bisogna spazzolarla regolarmente poiché la polvere depositata potrebbe sbiadire il colore della stessa. In aggiunta è opportuno lavarla almeno 2 volte l’anno con acqua e sapone neutro.

Tenda da esterno: alcuni piccoli suggerimenti per sceglierla correttamente

Prima di installarla bisogna scegliere il tipo di tenda, in base all’ambiente in cui bisogna inserirla, ad esempio per spazi più ampi, tipo il giardino, è più indicata la pergotenda che può essere in legno o alluminio e quindi più resistente e con dei fissaggi adeguati. In questo caso sarà necessario l’intervento di un tecnico per poterla installare.

Se invece si tratta di una tenda per il balcone o il terrazzo, generalmente essa viene installata facilmente sulla facciata, sulla parete scelta, ma è possibile, per chi non lo sapesse, fare un montaggio a soffitto quando c’è una sporgenza del tetto. Così facendo si otterrà di sicuro un miglior risultato estetico.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.