coprilavatrice mastrofiore
Bagno

I mobili coprilavatrice in legno massello

Se la lavatrice viene posizionata in bagno, è possibile vincere le remore dell’inadeguatezza estetica dell’elettrodomestico. A venire in aiuto sono le soluzioni che Mastro Fiore propone in tema di mobili coprilavatrice in legno massello, capaci di celare totalmente o parzialmente la lava biancheria, integrandola alla perfezione all’interno dell’arredamento del locale bagno.

Perchè scegliere un mobile coprilavatrice

A prevalere è l’aspetto estetico: una lavatrice a libera installazione in un ambiente di design non è certo un bel vedere. Le proposte Mastro Fiore mirano a unificare estetica e funzionalità, grazie a un mobile che riesce a integrare perfettamente lo spazio per posizionare la macchina, con quanto deve esserci in un bagno. Così è semplice avere un mobile con un lavabo incassato o in appoggio e accanto la lavatrice, nascosta all’interno di un mobile che potrebbe essere chiuso oppure semi aperto, con la superficie superiore che diventa un comodissimi piano di appoggio.

In questo modo il bagno viene valorizzato ancor di più e, in caso di spazi ridotti, l’angolo lavanderia non sarà certo di ingombro.

Quale mobile coprilavatrice scegliere

La scelta del mobile coprilavatrice dipende logicamente dall’elettrodomestico di cui si dispone, dalle sue dimensioni e dagli spazi a disposizione in bagno. Mastro Fiore orienta le sue proposte mantenendo fede al suo principio di personalizzazione degli arredi e degli ambienti. La tendenza è quella di preferire uno stile semplice e minimalista, che badi al concreto e all’eleganza, perché è quest’ultima caratteristica che deve essere presente in un bagno moderno.

Personalizzazione ed eleganza sono quindi in due concetti basilari attorno ai quali ruotano le creazioni lignee della bottega Mastro Fiore, azienda che fa della tradizione del legno uno dei suoi principali aspetti lavorativi.

Con i mobili coprilavatrice in questione è possibile ricreare un arredo bagno armonico e adattabile allo stile già in essere, indipendentemente dal genere e dal colore. I mobili coprilavatrice Mastro Fiore si caratterizzano per la qualità del legno, per le varianti di finiture e per le tante possibili tinte che possono andare a creare contrasti cromatici con il bagno oppure rimanere in tema con i colori presenti.

Uno dei punti di forza dell’azienda è la capacità di adeguare le produzioni alle richieste delle persone e questo favorisce la realizzazione di arredi su misura, in modo che la lavatrice non sia più grande o troppo più piccola del mobile.

Come anche gli elettrodomestico il cui spessore è in formato ridotto o slim, anche il mobile coprilavatrice è possibile averlo dello stesso genere, addirittura chiuso sull’anteriore da due ante, in modo che non solo nasconde la lava biancheria, ma riesce anche a limitarne il rumore, ottima soluzione per chi abita in appartamenti confinanti o in condomini.

Mobile coprilavatrice wash open

Il mobiletto è aperto sull’anteriore e la lavatrice si vede nella sua parte davanti, quella dove sta l’oblò di carica. Superiormente invece c’è un piano in legno che è parte integrante del mobile, il quale, sulla parte sinistra, ha la possibilità di accogliere un lavandino in appoggio. La proposta si presenta molto elegante e di pregio, ma soprattutto di estrema praticità. La carica è immediata e semplice, mentre l’avere a disposizione il lavandino, piani d’appoggio e porta asciugamani nei pressi dell’elettrodomestico rappresenta la perfetta integrazione tra l’angolo bagno e lo spazio destinato alla lavatrice.

Sia la struttura del mobile che la sua finitura può essere personalizzata su richiesta del cliente, grazie a diverse varianti di colore che possono arrivare fino a 20 diverse scelte.

Mobile coprilavatrice wash closed

La linea stilistica non si discosta dalla precedente ma vi è l’aggiunta di due ante che anteriormente rinchiudono la lavatrice nel suo apposito vano. Questa soluzione appare molto più elegante e discreta ed è la scelta ideale per chi non ama avere l’elettrodomestico a vista. Inoltre, anche in questo caso, il cliente ha la facoltà di richiedere la personalizzazione del mobiletto coprilavatrice: Mastro Fiore realizza su misura lavorando il legno in base alle dimensioni della lavabiancheria.

Lo spazio per la collocazione del lavandino c’è sempre, così come il ripiano di appoggio nella parte superiore che chiude la lavatrice, ottenendo un mobile ancor più integrato all’interno di un bagno che può essere arredato con stili differenti.

Tutte le foto sono di proprietà Mastro Fiore

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.