pulire elettrodomestici di casa
Vivere la casa

Quanto spesso pulire gli elettrodomestici di casa?

Avete mai riflettuto sulla salute degli apparecchi che usate quasi ogni giorno?

Certo, spesso ci si accorge che non funzionano o se hanno un cattivo odore. Ma se li pulite regolarmente per rimuovere batteri e sporcizia che rallentano le prestazioni, questi costosi elettrodomestici possono funzionare meglio e durare più a lungo.

Quanto spesso pulire gli elettrodomestici di casa?

Ogni volta che dovete pulire casa, potreste aggiungere queste pulizie alla vostra routine:

Pulite il tuo frigorifero ogni 3 mesi

Rendete più facile la pulizia del frigorifero pulendo le fuoriuscite quando si verificano e pulendo quotidianamente le maniglie e i comandi del dispenser con un panno disinfettante per rimuovere i batteri presenti.

Una volta alla settimana, prendetevi qualche minuto per controllare che non ci sia cibo che deve essere gettato per prevenire la crescita di muffe e batteri che si diffondono rapidamente.

Svuotare completamente il frigorifero di cibo e scaffali ogni tre mesi per una pulizia accurata. Smaltire tutto ciò che è scaduto. Mescolare una soluzione di un cucchiaino di sapone liquido per piatti e un quarto di acqua calda. Utilizzare una spugna pulita o un panno in microfibra per pulire l’interno, prestando particolare attenzione ad eventuali fuoriuscite. Quindi strofinare le superfici con un panno pulito e asciutto.

Lavare gli scaffali e i cestini con lo stesso detergente e la stessa soluzione di acqua calda. Sciacquare bene e asciugare completamente prima di rimetterli in frigorifero. Insieme con il cibo, aggiungere una nuova, scatola aperta di bicarbonato di sodio per aiutare ad assorbire gli odori e il gioco è fatto.

Se si dispone di un congelatore con auto-sbrinamento, seguire le stesse fasi di pulizia. Per un freezer pieno di ghiaccio, seguite le raccomandazioni del produttore per lo scongelamento e la pulizia.

Ora che l’interno è pulito, staccate la spina del frigorifero, staccatelo dalla parete e passate l’aspirapolvere dietro e sotto. Se le bobine e le ventole sono rivestite di polvere, il frigorifero deve lavorare più duramente per mantenere il cibo al fresco.

Pulire la lavastoviglie una volta al mese

Pulire la lavastoviglie con aceto e bicarbonato di sodio una volta al mese per farla funzionare bene.

Con una lavastoviglie vuota, rimuovere il cestello inferiore e controllare il filtro di scarico e il dispenser del detersivo per eventuali residui. Pulire il filtro con una spazzola a setole morbide. Riempire una ciotola di vetro con una tazza di aceto bianco distillato e metterla sul cestello superiore. Eseguire un ciclo di lavaggio con acqua calda ma saltare il ciclo di asciugatura. Aprire la lavastoviglie e cospargere in una tazza di bicarbonato di sodio lungo il pavimento della lavastoviglie. Eseguire un altro breve ciclo di lavaggio ad acqua calda.

L’interno della lavastoviglie è ora privo di grassi e odori e pronto per un altro mese. Almeno una volta all’anno o se la vostra lavastoviglie non pulisce bene, prendetevi il tempo di fare una pulizia più approfondita.

Pulire il piano di cottura e il forno stagionalmente

Proprio come per il frigorifero, non dovrete fare spesso le pulizie pesanti se pulite immediatamente le fuoriuscite e gli schizzi. Sia i piani di cottura lisci che quelli con bruciatori possono essere puliti con sapone delicato per piatti e una soluzione di acqua calda. Non usate mai detergenti aggressivi o attrezzi che possono rovinare la finitura. Una spatola di plastica funziona al meglio per rimuovere il cibo indurito.

Se il piano di cottura è dotato di vaschette o griglie di metallo sopra i bruciatori a gas, possono resistere a una pulizia pesante e devono essere puliti mensilmente. Otterrete i migliori risultati se lasciate le padelle in ammollo in una soluzione di sgrassante e acqua calda per circa 30 minuti prima di strofinare con lana d’acciaio o una spazzola rigida.

I forni dovrebbero essere puliti stagionalmente. Il momento migliore per pulire è dopo un grande e lungo utilizzo come ad esempio durante le vacanze natalizie, non prima! Se il forno è autopulente, seguire le indicazioni del produttore. Per i forni normali che non sono molto sporchi, usate una pasta di bicarbonato di sodio e acqua come leggero abrasivo e sgrassante.

Pulizia settimanale del microonde

Il forno microonde è così facile da pulire che si dovrebbe farlo settimanalmente per evitare un lavoro enorme in seguito.

Basta riempire una ciotola per microonde con una tazza d’acqua. È possibile aggiungere alcune fette di limone se il microonde ha forti odori. Accendere il forno a microonde e portare l’acqua ad ebollizione; poi lasciate riposare all’interno per almeno altri cinque minuti. Aprite la porta e usate un panno inumidito per pulire ogni superficie. I piatti girevoli possono essere messi in lavastoviglie o semplicemente puliti. Assicuratevi di pulire la maniglia e il touchpad con un panno disinfettante per uccidere batteri e germi.

Routine mensile per una lavatrice pulita

Come potete aspettarvi di avere dei vestiti veramente puliti se la vostra lavatrice è sporca?

Le lavatrici a carica frontale hanno spesso un problema di odore di muffa e anche le lavatrici a carico dall’alto dovrebbero essere pulite mensilmente per rimuovere i residui di detersivo che intrappolano lo sporco e i batteri. Fortunatamente, è un lavoro semplice. Aggiungete un quarto di candeggina al cloro ad una lavatrice vuota ed eseguite un ciclo di lavaggio ad acqua calda con un ciclo di risciacquo supplementare.

Pulire il filtro dell’asciugatrice dopo ogni carico

Poiché le asciugatrici non usano acqua, la chiave per farle funzionare al meglio è di svuotare il filtro della lanugine dopo ogni carico di biancheria.

Se si usano ammorbidenti, pulire mensilmente il sensore di umidità all’interno del tamburo dell’asciugatrice con un po’ di alcool isopropilico. L’ammorbidente e i fogli per asciugatrice possono lasciare una pellicola sul sensore che interrompe i tempi di asciugatura.

ogni quanto pulire lavatrice

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.