Arredamento

Quali tipi di pavimento in cotto puoi trovare?

I pavimenti in cotto di Cotto Ducale

Come spiegano gli esperti di pavimento in cotto di cottoducale.it, i pavimenti in cotto sono dei prodotti artigianali che rappresentano l’alta qualità del Made in Italy. Un pavimento del genere, all’interno di qualsiasi abitazione, riesce a fare comunque la differenza, anche perché risulta essere molto accogliente e caloroso, ed infatti cambia completamente l’aspetto della casa. Acquistare un pavimento in cotto per la ristrutturazione del proprio ambiente abitativo è senza dubbio una scelta saggia. Questa tipologia di pavimenti riesce è donare un aspetto vintage, lasciando, però, la possibilità di ottenere praticità e comodità nella vita di tutti i giorni.

Perché scegliere un pavimento in cotto?

I pavimenti di Cotto Ducale possono fare davvero la differenza, proprio perché con questi ogni angolo dell’abitazione può essere adornato con dei rivestimenti molto resistenti, facili da lavorare e da installare, ma soprattutto durevoli anche nel tempo. Infatti, il materiale in cotto è progettato per essere resistente a tutto: alle macchie, alle sostanze chimiche come i detersivi e soprattutto all’acqua. Un pavimento in cotto è perfetto anche per chi ha dei bambini in casa, proprio perché è antiscivolo ed antiallergico, nonché abbastanza sicuro. Un altro vantaggio da non sottovalutare è proprio il design. Dunque, un pavimento in cotto viene prodotto seguendo una miriade di stili e di disegni, tutti diversi tra di loro. Per non parlare dei colori, che possono variare molto: dal rosso al giallo, dal bianco al rosato. In questo modo sarà possibile installare un cotto diverso per ogni stanza, in modo da ottenere un’armonia e un’accoglienza in casa molto forte.

Differenza tra pavimenti in cotto per interni e per esterni

Sul mercato esistono varie tipologie di cotto, che possono essere diverse soprattutto delle rifiniture. Una differenza sostanziale riguarda soprattutto un pavimento in cotto per esterni ed uno per interni. Il pavimento per gli esterni è senza dubbio quello più forte strutturalmente, infatti, si tende a prediligere un cotto rustico, il quale risulta sempre completamente antiscivolo e dotato di un forte grip. Per quanto riguarda il pavimento per gli interni, invece, c’è da dire che questo si adatta molto meglio ad ogni superficie, che sia levigata, nuova o invecchiata. Un cotto per l’l’interno deve essere molto più facile da pulire, infatti si tende a prediligere una struttura dotata di trattamento a cera. Per il pavimento all’esterno, invece, ciò non è consigliato, proprio perché deve essere tanto traspirante da non creare un pericolo di riscaldamento e sfaldamento.

Come riconoscere un vero cotto fatto a mano?

Sia per un pavimento in cotto da esterno che quello per interno, risulta abbastanza difficile conoscere un vero e proprio pavimento fatto a mano. La veridicità non salta subito all’occhio, infatti non è una cosa immediata, soprattutto per i non esperti. Dunque, prima di attuare la propria scelta è giusto verificare che il pavimento in cotto non sia semplicemente un cotto trafilato o stampato, ma che sia uno fatto a mano. Il processo per quest’ultimo è abbastanza complicato, lungo e soprattutto artigianale. Per verificarne l’autenticità, bisogna quale sale soprattutto il profilo della piastrella, che di solito presenta un taglio molto preciso e squadrato, tipico di un prodotto fatto a mano. Se si hanno ancora dubbi, allora è necessario prendere in considerazione la qualità degli esperti del settore e visitare il sito cottoducale.it.

Foto: Cotto Ducale

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.