Vivere la casa

Pompa di calore: come funziona e quali sono i vantaggi?

Guida per sapere quale tipologia, tecnologia e manutenzione serve per avere un clima ideale in casa tua

Quando il freddo è alle porte riscaldare la propria casa è un pensiero di tutti, in quanto la nostra abitazione diventa un vero e proprio rifugio.

La pompa di calore soddisfa tutte le esigenze di riscaldamento e di climatizzazione garantendo il comfort e il benessere di chi ci vive e ci lavora. Trasferisce energia da un ambiente freddo a uno caldo e viceversa, per questo le pompe di calore vengono utilizzate tutto l’anno, hanno una funzione rinfrescante e di riscaldamento. Inoltre produce acqua calda sanitaria necessaria al fabbisogno giornaliero.

Funzione specifica della pompa di calore

Le pompe di calore trasferiscono energia termica e quindi calore da un ambiente più freddo ad uno più caldo. Per capire meglio: per il riscaldamento invernale di un ambiente, la pompa di calore sottrae calore dall’ esterno, per darlo agli spazi interni, rendendoli più caldi.

Impostazione temperatura interna

Utilizzando la pompa di calore a differenza di altri condizionatori, si lavora sul mantenimento della temperatura, si imposta una temperatura fissa e il generatore lavora tutto il giorno.

Pompa di calore elettrica o ad assorbimento?

Le tipologie sono due:

  • la pompa di calore elettrica, che funziona per mezzo di un compressore elettrico
  • la pompa di calore ad assorbimento, che per lavorare utilizza il gas metano o a GPL.

In entrambi i casi c’è grande risparmio energetico, si potrà così ammortizzare l’investimento fatto con i costi della bolletta.

Inoltre gli impianti di riscaldamento con pompa di calore possono essere monovalenti o bivalenti:

  • monovalenti: quando la pompa di calore è in grado di coprire il fabbisogno termico
  • bivalenti: ovvero sistema formato dalla pompa di calore e da un riscaldamento ausiliario.

Se ti interessa tutto il mondo della climatizzazione e delle pompe di calore puoi visitare l’e-commerce di Tavolla.

Differenza tra pompa di calore aria-aria e aria-acqua

Le pompe di calore aria-aria tramite il compressore, sfruttano l’energia termica dell’aria esterna per produrre poi aria calda per riscaldare casa. All’interno di questo circuito il liquido passa allo stato di vapore.

Le pompe di calore aria-acqua traferiscono il calore dell’aria esterna all’acqua dell’impianto per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. L’efficienza di questa tipologia di pompa dipende dalle condizioni climatiche, minore quando le temperature esterne sono fredde, proprio quando all’interno dell’abitazione c’è bisogno di più calore.

Le pompe di calore guardano al futuro introducendo grandi tecnologie

La tecnologia Inverter è in grado di adeguare perfettamente la potenza termica al fabbisogno individuale di calore. Ne consegue così un funzionamento uniforme ed efficiente dal punto di vista energetico.

I vantaggi eco delle pompe di calore

Installare o usare un sistema di riscaldamento a pompa di calore consente di ottenere diversi vantaggi:

  • l’aria viene recuperata dall’esterno
  • basse emissioni di CO2
  • adatte ad ogni tipo di struttura edile

Importanza della manutenzione

La manutenzione base di una pompa di calore è fondamentale e importante effettuarla mensilmente, per avere poi un corretto funzionamento del macchinario. Può essere effettuata dall’utente direttamente senza chiamare necessariamente un tecnico.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.