Vivere la casa

Sostanze nocive all’interno della casa: come difendersi

Nella propria casa si tende a sentirsi protetti e al sicuro dagli agenti aggressivi esterni come smog e polveri sottili, ma… siamo sicuri sia veramente così?

Si stima che si passi una buona percentuale della propria vita in casa, ma secondo numerose ricerche l’aria interna può essere da due a cinque volte più inquinata di quella esterna, e non solo in città.

Una scarsa qualità dell’aria che respiriamo in casa (e in ufficio) può portare a sviluppare disturbi della salute da non sottovalutare.

Le sostanze nocive

Fumo di sigaretta, presenza di prodotti sintetici, l’accumulo di umidità che porta allo sviluppo di muffe sono solo alcuni fattori che incidono sulla cattiva qualità dell’aria della propria abitazione.

Un problema che riguarda tutti, considerato che le sostanze nocive che causano l’inquinamento interno possono nascondersi anche in una casa nuova e ben tenuta, poiché i composti chimici dannosi sono spesso presenti nelle esalazioni delle pitture, nei materiali plastici, nei detersivi per la pulizia e in tanti materiali da costruzione.

Allergeni, batteri e gas tossici come quelli della formaldeide entrano nella nostra abitazione dall’esterno o vengono trasportati al suo interno, rendendo essenziale purificare l’aria per difendere la salute di chi la abita.

I rimedi

Per alcune sostanze per fortuna è sufficiente ricorrere a rimedi semplici, come non fumare più in casa o utilizzare depuratori naturali, come alcune piante d’appartamento che aiutano effettivamente a ripulire l’aria.

Per sostanze come la formaldeide però i rimedi fai da te non sono sufficienti.

In questo caso è necessario ricorrere all’installazione di pareti e controsoffitti con tecnologia Activ’Air per annullare – nel giro di un mese- una tossina che rischiamo di inalare ogni giorno e che può far insorgere disturbi dell’apparato respiratorio e provocare emicranie, irritazioni agli occhi e spossatezza.

In caso di ristrutturazione è fondamentale valutare l’utilizzo di materiali certificati e di porre una grande attenzione a questa tematica.

Meglio spendere qualche euro in più del proprio budget dedicato alla manutenzione della casa per salvaguardare il proprio benessere e quello dei propri cari, senza dimenticare che, in caso di ristrutturazione, è anche possibile usufruire degli incentivi fiscali con vantaggi non indifferenti.

Un video per capire meglio

In questo video Saint-Gobain Gyproc, azienda specializzata nella produzione di sistemi a secco in cartongesso e intonaci base gesso, ci racconta in modo simpatico e professionale, quali sono le principali sostanze nocive presenti nelle nostre case e come contrastarle.

Da vedere!


Per maggiori informazioni: Saint-Gobain Gyproc

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.