robot tagliaerba giardino
Outdoor

Robot tagliaerba: ecco come scegliere quello più adatto a te

Hai deciso di acquistare un robot tagliaerba ma ti stai chiedendo da dove iniziare? Avere tanti dubbi per questo genere di acquisti è normale visto che sul mercato oramai esistono modelli di ogni tipologia e costo. Per questo abbiamo pensato che potrebbero esserti utili i nostri consigli d’acquisto che troverai in questo articolo. Prima di passare alle valutazioni da fare per acquistare un robot tagliaerba, tuttavia, ti consigliamo di dare uno sguardo su RobotTagliaerba.net per assicurarti di scegliere solo tra i migliori modelli in commercio.

Quanto è grande il tuo giardino?

La prima questione da valutare è la grandezza del proprio giardino. Con questa informazione abbiamo già un indizio importante su cui ragionare. Difatti ogni robot tagliaerba è dotato di un ripetitore di segnale che memorizza e copre una certa area. La potenza del segnale è variabile nei robot, per cui dovrai scegliere un modello di coprire tutta l’ampiezza del giardino senza che questo perda il segnale di comando.

Al tempo stesso il segnale è caratterizzato dai cosiddetti mezzi di limitazione che delimitano il perimetro in cui il robot andrà a lavorare. Sono sostanzialmente di due tipi: a GPS e a filo perimetrale. Quali sono le differenze tra i due? Possiamo dire che il filo perimetrale sia mediamente più preciso perché emette un segnale potente e che può essere interrato fino a tre metri di profondità o fissato in superficie. Il GPS è ugualmente accurato ma non come il filo perimetrale anche se risulta decisamente più pratico. Si tratta di un dettaglio da considerare assieme all’estensione del giardino e che influenza di molto la qualità del lavoro, per cui è bene prestarvi attenzione.

Quale tipo di alimentazione è preferibile per il tuo giardino?

C’è poi l’aspetto dell’alimentazione che è sicuramente anch’esso ai primi posti in termini di scelta del miglior modello. Difatti la maggior parte dei robot funzionano a batteria ricaricabile al litio e tornano in postazione prima di scaricarsi del tutto. Sono dotati di una stazione di ricarica da posizionare in un luogo riparato e comodo e che deve però essere collegata ad una presa di corrente. Se non disponi di un allaccio esterno allora potresti prediligere i modelli ad energia solare che sono comodi e ecologici perché si ricaricano anche mentre sono a lavoro.

Prezzi, marchi e budget: occhio alle recensioni

Infine potrai valutare marchi, grandezze, funzioni e prezzi. Marchi e prezzi sono una scelta piuttosto personale ma che possiamo aiutarti a compiere dandoti un ultimo importante consiglio: quanto sei disposto a spendere e cosa ti aspetti dal tuo acquisto? Sapere esattamente quali sono le tue aspettative in base al prezzo di aiuterà a scartare i modelli lontani dalle tue esigenze, soprattutto dopo aver selezionato quelli che preferisci in base al sistema di delimitazione e di ricarica. Quindi resta solamente dare uno sguardo alle funzioni, al tipo di taglio e all’ingombro del modello anche in base allo spazio di cui disponi in casa ed in giardino ed il gioco è fatto. Un ultimo consiglio: investi un po’ di tempo leggendo le recensioni di chi ha già acquistato perché, pur ammettendo che le opinioni online non sono sempre veritiere è vero anche che molti utenti si prodigano a recensire accuratamente i loro acquisti e questo è un grandissimo aiuto per la valutazione dei prodotti che più ti interessano.

 

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.