bagno piccolo come sfruttare gli spazi
Bagno

Sanitari piccoli salvaspazio: tutti i vantaggi

I sanitari piccoli: il giusto compromesso tra dimensioni ridotte e comodità

Date le dimensioni delle case oggi, soprattutto degli appartamenti nelle grandi città, è sempre più frequente dover fronteggiare l’esigenza di arredare un bagno di piccole dimensioni, sia esso il bagno principale che quello di servizio, destinato agli ospiti di passaggio, dunque vero e proprio biglietto da visita dell’abitazione.

Fino a qualche anno fa, la scelta possibile era solo una: sacrificare l’estetica alla funzionalità, ovvero lasciare che i sanitari occupassero gran parte dello spazio, facendo assomigliare il bagno a una sorta di bugigattolo sovraffollato che tuttavia era comodo per la sua funzione primaria. Oggi non è più così poiché sul mercato vi sono tutta una serie di linee di sanitari cosiddetti salva-spazio, che permettono cioè di risparmiare centimetri in larghezza o in profondità (o addirittura in entrambe le dimensioni) senza per questo motivo sacrificare la funzionalità e la comodità.

Arredare con stile anche i bagni più piccoli

I sanitari bagno piccoli sono perfetti per i bagni di piccole dimensioni, ma non solo; non è raro, infatti, che essi vengano inseriti anche in ambienti dalle dimensioni tutto sommato normali, allo scopo di far sembrare più ampio l’ambiente, aumentando lo spazio vitale e quello destinato magari alla doccia oppure all’inserimento di una vasca idromassaggio.

Tale effetto di ampliamento viene ulteriormente enfatizzato quando i sanitari salva-spazio sono anche sospesi, ovvero non poggiano sul pavimento, lasciandolo completamente libero. Oltre a dare l’illusione di grandezza, questo espediente, sempre più utilizzato e amato dai clienti, consente una pulizia più veloce e accusata del bagno, che tra l’altro è indiscutibilmente la stanza della casa cui vengono dedicate più attenzioni dal punto di vista igienico, e che va dunque pulita più spesso.

Sanitari bagno piccoli galassia

In alcuni casi, tali sanitari salva-spazio sono profondi anche meno di cinquanta cm e larghi poco più di trentacinque centimetri, persino nei modelli più tradizionali, quelli montati a terra, che diventano incredibilmente snelli per adattarsi a tutti gli spazi. Ma non per questo bisogna pensare che siano necessariamente scomodi: chi li disegna, oltre che sulle dimensioni lavora molto sugli spessori e sulle profondità, e il fine ultimo è proprio quello di garantire lo stesso la massima comodità.

Gran parte dei sanitari di dimensioni ridotte sono realizzati in ceramica bianca, sia perché il bianco si adatta a ogni ambiente e a ogni stile di arredo, sia perché contribuisce a ricreare l’illusione ottica di un ambiente più grande, ma ci sono anche linee disponibili nei colori più svariati, sopratutto però naturali (per esempio beige o color sabbia) o comunque chiari.

Forme, colori e accessori dei sanitari piccoli

Le forme possono essere sia morbide, arrotondate, sia più squadrate e geometriche, ma tutte le linee di sanitari salva-spazio sono accomunate dalla grande compattezza. Quelli poco profondi, poi, possono essere messi l’uno di fronte all’altro o addirittura, qualora le dimensioni fossero davvero troppo piccole, si può optare per i nuovissimi modelli di wc-bidet, ottimi salva-spazio. Un’ottima soluzione è rappresentata dai sanitari bagno piccoli 45 M2, realizzati interamente in pregiata galassia ceramica.

Il vaso a terra con scarico “P” trasformabile a “S” tramite curva tecnica in plastica è dotato di copri-vaso avvolgente in termo-indurente normale o a chiusura rallentata, mentre il bidet a terra mono-foro misura appena quarantacinque centimetri.

Tutti i sanitari sono dotati di raccordo per scarico a parete, rubinetteria perfettamente proporzionata e dal design esclusivo, piletta e curva tecnica per scarico a terra. In fase di realizzazione, ogni complemento d’arredo di questo tipo viene curato sin nei minimi dettagli per garantirne una resa perfetta e il minimo ingombro.

Foto top articolo: H and G Designs

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.