scala a chiocciola funzionale estetica
Arredamento

Scale a chiocciola: esigenza o scelta di stile?

Quando si valuta di installare in un edificio una scala a chiocciola, spesso si pensa in particolare alla principale caratteristica intrinseca a questa particolare tipologia di scala: ossia quella di ottimizzare gli spazi, riducendo gli sprechi di volumi nell’unire due piani.

Tuttavia, la scala a chiocciola al contempo è anche inevitabilmente un elemento architettonico importante, nonché un elemento d’arredo in grado di portare buon gusto ed eleganza con un tocco di calore. Per questo, la scala a chiocciola è una soluzione oggi scelta da molti, che ben si adatta a molteplici ambienti e contesti. Vediamo quali.

Soluzione smart per piccoli spazi

Storicamente, la scala a chiocciola è conosciuta quale elemento ottimale per inserirsi in piccole o addirittura anguste metrature. Ad esempio, è noto come la scala a chiocciola sia stata largamente utilizzata nel periodo medioevale, all’interno di forti o torri; saltando più in avanti nei secoli, troviamo che questo tipo di scale fosse quasi d’obbligo nelle mansarde di città e, allo stesso tempo, nelle case di campagna.

L’esclusiva possibilità permessa unicamente dalla scala a chiocciola – ossia di verticalizzare le necessità volumetriche – ha reso possibile applicare questa tipologia di scala laddove ci fosse poca disponibilità di superfici.

Ancora oggi le scale a chiocciola sono ampiamente utilizzate a tal scopo e vengono ricercate soprattutto da chi desideri trovare una soluzione che ben si adatti ai piccoli spazi.

Tuttavia,  non è sempre e solo lo spazio ristretto che determina di optare per una scala a chiocciola piuttosto che per una scala tradizionale. Sempre più, infatti, le scale a chiocciola vengono installate anche su spazi generosi. Non è raro infatti vedere installata una scala a chiocciola non per mera necessità, ma per una vera e propria scelta di stile: ed ecco che le scale a chiocciola possono essere costruite anche con dimensioni maggiori, diventando un importante elemento stilistico d’arredo in qualsiasi contesto.

Estetica per ambienti scenografici

In altre parole, le scale a chiocciola sono scelte anche – e soprattutto – per il loro impatto estetico, in particolare nella versione elicoidale. Ne avete mai sentito parlare? La scala a chiocciola elicoidale è una scala che, invece di ruotare intorno ad un asse centrale, si sviluppa su sé stessa verso l’alto, salendo in una forma, appunto, ad elica.

Grazie a questa struttura, la scala a chiocciola elicoidale può godere di metrature più ampie, mettere a disposizione gradini spaziosi, offrire scalinate più generose: il tutto va ad incidere, oltre che sulla comodità, anche sulla resa visiva che, ovviamente, diventa particolarmente scenografica. Un’imponente scale elicoidale in un ampio salone è un elemento architettonico di richiamo, che va a caratterizzare l’ambiente circostante e a donare quell’effetto “wow” tanto ricercato in ogni casa.

Volete saperne di più? Le scale a chiocciola elicoidali Rizzi vengono progettate su misura e risultano delle vere e proprie opere d’arte: consulta il catalogo!

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.