scala a chiocciola
Arredamento

Le scale a chiocciola: perché sceglierle

Quando ci si accorge di avere la necessità di una scala in casa, viene spontaneo chiedersi: che tipo di scala è possibile installare? Ebbene, esistono diverse tipologie di scale: oggi vi parliamo della scala a chiocciola.

Le scale a chiocciola si distinguono per il loro andamento circolare, che si sviluppa verso l’alto girando attorno ad un palo centrale che fa da guida. Questa particolare conformazione è la caratteristica principale delle scale a chiocciola e permette a questo tipo di scala di essere sfruttata anche in ambienti poco spaziosi.

Ottimizzare con stile

Le dimensioni compatte delle scala a chiocciola, infatti, permettono di inserirle in qualsiasi contesto, anche il più piccolo. Pensiamo ad un piccolo duplex terra-cielo, in cui ci sia la necessità di collegare il primo piano con il secondo, avendo a che fare con poche decine di metri quadri. Oppure ad un ampio salone con soppalco, dove si vorrebbe collegare la sala principale con il piano soprastante senza utilizzare però la consueta scala a giorno tradizionale.

Sia che si abbia l’esigenza di una scala che sfrutti meno spazio possibile, ma anche qualora di volesse dare un tocco di eleganza e design in più all’ambiente interno, la scala a chiocciola è la soluzione perfetta. E’ l’unica tipologia di scala infatti che permette di occupare il minor spazio possibile e al contempo regala un arredo di design personalizzato e unico.

Varianti di design

Se le linee morbide delle scale a chiocciola ben si accostano a qualsiasi arredamento, le finiture che si possono scegliere sono tante e permettono di personalizzare ogni scala adattandola al contesto in cui si inserisce.
Qualche esempio? Le scale a chiocciola possono essere di diversi materiali, tanto per cominciare. A questo proposito è possibile realizzare scale a chiocciola nelle diverse essenze di legno: rovere, teak, noce, ciliegio tanto per citarne alcuni. L’effetto di calda accoglienza che solo il legno sa dare è assicurato. Non solo: per un aspetto più moderno e scenografico, molti optano anche per le scale a chiocciola in cemento: un’ottima scelta anche qualora si volesse realizzare una scala su tinte diverse, dando vita a scale bicolore o dalle tonalità particolari ed evocative.

Infine, gli amanti di uno stile più contemporaneo possono installare anche scale a chiocciola in acciaio, lucenti e brillanti. Aggiungiamo ovviamente che i vari materiali si possono accostare tra di loro: l’acciaio con il legno, il cemento con il legno e, perché no, l’acciaio con il vetro. La parola d’ordine è: soddisfare il proprio gusto personale, con un occhio di riguardo all’arredamento circostante.

Una scala a chiocciola… elicoidale

Infine, avete mai sentito parlare di scala elicoidale? È una scala a chiocciola che presenta forme più ampie, in quanto non è guidata da un asse centrale, ma gira su se stessa avviluppandosi in una forma, appunto, ad elica.
Questa scala risulta ancora più scenografica, grazie alle sue dimensioni che possono essere anche molto importanti. Mettete un ampio salone e una sontuosa scala a chiocciola elicoidale in cemento, con gradini in legno: l’impatto visivo è di sicuro effetto, l’eleganza è assicurata.

Vorresti saperne di più? Ti suggeriamo l’inedita collezione di scale a chiocciola artigianali e di design Rizzi Scale: dai un occhio a queste bellissime scale di valore, costruite con i migliori materiali e tecniche costruttive.

Foto top articolo: Rizzi Scale per Casa Pls in Friuli

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.