casa intelligente smart home
Vivere la casa

Smart home: ecco come rendere la tua casa intelligente

Internet è sinonimo di comodità e innalzamento della qualità della vita: grazie alle connessioni wifi si è infatti aperto un mondo tutto nuovo che merita di essere scoperto. C’è quindi bisogno di approfondire tutte le nuove possibilità offerte dalla tecnologia per introdurle nella nostra vita quotidiana allo scopo di migliorarla.

Una delle novità più interessanti, in tal senso, è la tecnologia IoT (Internet of Things): quando viene applicata alla casa, offre vantaggi davvero notevoli. Ma come trasformare la nostra casa in una smart home, rendendola “intelligente”?

Cos’è la smart home e come funziona

Il mercato delle smart home sta crescendo rapidamente anche in Italia: si parla di un settore che vale al momento circa 250 milioni di euro, secondo un’indagine del Politecnico di Milano, con una crescita elevata: il Polimi, infatti, ha stimato un tasso di sviluppo annuo pari al +35%.

In cosa consiste la smart home e in che modo funziona? Le “case intelligenti” sono dotate di una centralina e di dispositivi in grado di comunicare con questa. In base ai dati circostanziali comunicati dai device, la centralina agisce quindi impartendo degli ordini. La smart home si basa dunque all’automazione e sul controllo da remoto e offre un risparmio energetico affatto trascurabile. Il tutto avviene naturalmente per merito del wifi, che funge da ponte comunicativo.

smart home amazon

Case intelligenti: cosa serve?

In commercio sono ormai reperibili device di ogni tipo, pensati proprio per gli scopi della smart home: basti pensare al sistema di videosorveglianza automatizzato oppure allo smart socket, un adattatore che consente di gestire le normali lampadine tramite smartphone. Fra gli altri device IoT troviamo anche l’interruttore della luce wireless, che non richiede alcuna installazione fisica, insieme alle valvole per termosifoni intelligenti.

Per usufruire di sistemi avanzati di questo tipo, capaci di comunicare anche tra loro, diventa fondamentale dotarsi di una connessione a Internet che sia stabile e rapida; un valido esempio è quello della fibra, della quale si può verificare la copertura in zona su questa pagina di Vodafone. Una connessione di questo calibro potrà infatti garantire il corretto funzionamento di tutti i dispositivi smart collegati senza interruzioni di segnale che potrebbero comprometterne l’utilità, per una casa intelligente sempre al massimo delle sue potenzialità.

visore smart home

Smart Home: quali sono i vantaggi?

Una casa votata alla domotica è innanzitutto una casa che fa risparmiare: sistemi come quelli che gestiscono lampadine e termosifoni, infatti, permettono di abbattere notevolmente la spesa in bolletta. È questo un fattore che introduce il secondo vantaggio delle smart home: l’eco-sostenibilità, ovvero il risparmio sui consumi e gli  sprechi delle risorse energetiche.

Un altro vantaggio è quello legato alla sicurezza: le case intelligenti montano infatti dei particolari sistemi di videosorveglianza all’avanguardia, con serrature sbloccabili solo con le impronte digitali. Inoltre, tutti gli apparecchi smart possono essere gestiti a distanza tramite app: ciò consente di comandarli da remoto, anche quando non si è in casa.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.