smart home casa intelligente domotica
Vivere la casa

Smart home: le nuove frontiere della domotica in Italia

Il termine domotica si riferisce all’applicazione dell’elettronica e dell’informatica nei processi di gestione della casa, per rendere possibile il controllo della propria abitazione e ottimizzare i consumi. La domotica ha integrato il cosiddetto IoT, l’Internet of Things, ovvero la rete web che connette i vari dispositivi della casa ad uno smartphone. Le case smart puntano non solo al risparmio energetico, ma anche ad un aumento della sicurezza e del comfort.

Andiamo quindi a scoprire le tecnologie già integrate nelle case degli italiani che hanno scelto soluzioni smart.

Risparmio energetico

Nel campo del risparmio energetico sono molte le alternative che il settore offre. Ad esempio gli elettrodomestici smart, gestibili da remoto tramite smartphone: alcuni tipi di lavatrice riescono a minimizzare gli sprechi scegliendo autonomamente la quantità di detersivo e di acqua da utilizzare in ogni lavaggio; gran parte dei termostati smart gestiscono in autonomia la temperatura in base ai parametri percepiti; il sistema di illuminazione intelligente si occupa di spegnere le luci grazie a sensori di movimento, oppure può essere gestito da remoto in caso ci si fosse dimenticati di spegnere le luci. Inoltre gran parte degli elettrodomestici entrano in funzione in base al momento in cui la tariffa dell’energia elettrica più conveniente. Insomma, il risparmio e l’aspetto ecologico sono tra i pilastri delle smart home.

casa hi-tech comandi domotica

Sicurezza

Quando si tratta di sicurezza, le statistiche mostrano che moltissimi italiani si sono affidati a soluzioni smart home per la propria casa, anche e soprattutto proposte da aziende italiane che riescono ad innovare nel settore. L’azienda BTicino ha rilasciato diverse possibilità per la gestione intelligente della casa, dagli interruttori intelligenti agli impianti di sicurezza. Secondo una ricerca basata su rilevazioni Doxa, oltre la metà degli italiani intervistati ha in casa sensori su porte e finestre, mentre circa il 40% ha installato videocamere e circa il 30% dispone di videocitofoni e serrature smart. Non solo, i dispositivi smart riescono a notificare il proprietario della casa nell’evenienza di un incendio, un cortocircuito, una fuga di gas o una perdita d’acqua, adottando spesso soluzioni efficienti in totale autonomia.

controllare casa domotica

Comfort

Se la sicurezza e il risparmio energetico sono due punti imprescindibili del concetto di casa smart, il comfort è probabilmente quello che ha ispirato le nuove tecnologie, create per semplificare la vita agli esseri umani utilizzando macchine intelligenti che gestiscano ogni aspetto della quotidianità. Troviamo quindi robot che puliscono giardini e piscine, ma soprattutto ogni dispositivo gestibile dal proprio smartphone con un semplice click, dalla risposta al citofono all’attivazione degli elettrodomestici, dallo spegnimento delle luci alla regolazione della temperatura.

La domotica è un settore in pieno sviluppo e probabilmente nei prossimi anni vedremo ampliarsi le possibilità tecnologiche per arrivare ad avere una casa autonoma e facile da vivere.

Potrebbero anche interessarti...

Nessun commento

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.