Idee e consigli

Sedie e poltroncine per arricchire l’ambiente

Scritto da House Mag

Come scegliere le migliori sedute di design per la tua casa

Le poltroncine e le sedie non sono complementi d’arredo da associare necessariamente a un tavolo, in sala da pranzo, in studio o in camera. Infatti, possono essere anche un arredo di valore collocate singolarmente in uno spazio dedicato, soprattutto se si tratta di sedie design.

Un articolo di questo tipo può rivestire una doppia funzione, ovvero quella pratica da una parte, estetica dall’altra.

Tutto dipende dalle caratteristiche e dalla motivazione per cui si è scelta una sedia. Le peculiarità per la quale i vari modelli si distinguono sono in generale: la forma, il materiale, i colori e la comodità.

Una poltrona è sempre un buon acquisto e un eccellente investimento, perché sono diversi i contesti in cui la si può inserire nel tempo.

Se è un prodotto di qualità, potrà accompagnarti praticamente per sempre. Proprio per questo motivo, una buona idea è quella di fare riferimento a un rivenditore che possa garantire una fattura meticolosa, materiali ottimi e designer professionisti.

Elementi da valutare a priori: funzione e materiale

La prima domanda da porsi quando si sceglie una poltroncina o una sedia è lo scopo per cui la si intende inserire nel proprio ambiente domestico.

Sarà un oggetto da inserire in bagno? In camera da letto? In salotto? In studio? In base all’ambiente si può dedurre se servirà per sedere a lungo o solo per pochi attimi. In cucina, in studio o in salotto, in linea di massima si starà anche seduti a lungo, per chiacchierare, per leggere, per rilassarsi.

In bagno invece la funzione della sedia sarà pratica, per appoggiare gli indumenti o sedersi per pochi attimi. In base all’uso si dovrà optare per una sedia design che sia anche comoda, oppure se è sufficiente che soddisfi i parametri estetici.

Un altro elemento da selezionare a priori è il materiale del prodotto. Una sedia o poltroncina da inserire in un ambiente umido ed esposta più facilmente ad usura e macchie, sarà opportuno sia costituita da materiali resistenti e lavabili, come plastica o alluminio.

Le dimensioni del complemento d’arredo dipendono dallo spazio a disposizione nell’ambiente e sono importanti per rendere la casa vivibile e respirabile.

Anche l’occhio vuole la sua parte: estetica

Le caratteristiche estetiche della poltrona o sedia di design dipendono dal contesto e dai gusti personali. La forma esprime il lato creativo del designer. Oggi lo studio dei materiali ha fatto sì di potersi sbizzarrire al massimo. Le poltrone per arredamento oggi hanno un estetica anche molto particolare, con forme impensabili e davvero splendide.

Una sedia di questo genere non è solo pratica, ma arricchisce l’ambiente rendendolo di carattere e interessante. I materiali e i colori dovranno sposarsi con lo stile della casa, perché l’ambiente deve essere armonioso ed equilibrato.

Un errore comune è quello di farsi prendere dall’entusiasmo e acquistare un prodotto perché piace, quando non c’entra nulla con il resto. I colori della poltroncina devono rispecchiare quelli della stanza, quindi.

Se il contesto di mobili ha tinte neutre puoi azzardare un colore acceso, mentre se ci sono già delle cromie dominanti è meglio non sovraccaricare.

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento