crepe muro
Casa sicura

Crepe nel muro: come risolvere il problema

Con il passare degli anni, molte case risentono del problema delle crepe nel muro. In alcuni casi sono problemi dovuti al tempo e all’umidità, che deteriorano l’intonaco creando le tanto odiate crepe. Altre volte le crepe nel muro possono nascondere problemi più gravi, come il cedimento delle fondazioni.

La prima cosa di cui ci si deve preoccupare riguardo alle crepe nel muro è la profondità della fessura. Quando si riscontra una crepa leggera che interessa solo l’intonaco, potrebbe essere un problema risolvibile con un po’ di stucco e un intervento faidate.

Nel caso in cui la crepa nel muro sia molto profonda è opportuno richiedere l’intervento di un’azienda specializzata nel settore che valuterà la gravità del problema.

Le cause di cedimento delle fondazioni

Il cedimento delle fondazioni è dovuto a una modificazione del terreno sottostante la casa o l’edificio. Il terreno è costituito da tre parti: una solida, una liquida e una gassosa. Quando una di queste parti subisce una variazione, l’equilibrio tra terreno e fondazione cambia, causando una rottura.

Gli agenti atmosferici sono in gran parte responsabili di queste rotture, le inondazioni provocate da piogge intense, lunghi periodi di siccità e persino grandi nevicate sono fattori che hanno una grande influenza sul terreno.

Non solo gli agenti atmosferici, anche l’azione dell’uomo può causare alterazioni del terreno, il suo continuo intervenire sul sottosuolo può essere causa di cedimento delle fondazioni.

Le soluzioni ai problemi di cedimento delle fondazioni

Quindi, come procedere se sospettiamo che le crepe nel muro siano sintomi di un problema più grande?

Possiamo contattare un’azienda specializzata che con un sopralluogo gratuito effettuerà uno studio delle crepe presenti, differenziando quelle superficiali da quelle che sono sintomo di cedimento.

Gli specialisti studieranno la soluzione più adatta per risolvere il problema del cedimento delle fondazioni.

Le iniezioni di resine espandenti

Dopo la valutazione del sottosuolo per verificare la presenza di cavità o flussi d’acqua, l’azienda procederà con le iniezioni di resina espandenti sia in profondità che in superficie. Si tratta di un metodo innovativo ed efficace usato da aziende come Geosec che consiste in iniezioni di geopolimeri specifici per stabilizzare il suolo.

Le iniezioni di resina espandenti sono una delle soluzioni più sostenibili e meno invasive per risolvere il problema delle crepe nel muro.

Installazione di micropali

L’installazione di micropali invece rappresenta una differente soluzione, ideale per il consolidamento più profondo delle fondazioni.

Questo intervento si rende necessario soltanto nel caso in cui si debbano raggiungere strati più profondi e resistenti di terreno per poter ripristinare l’equilibrio strutturale dell’immobile.

In tutti gli altri casi si potrà invece intervenire migliorando il terreno di fondazione, ricompattandolo proprio con iniezioni mirate di resine espandenti.

L’uso di micropali è un’operazione che deve essere valutata soltanto quando sarà possibile appoggiarli su strati compatti più profondi e tali da bypassare quelli superficiali non adeguati e tali da causare il cedimento delle fondazioni.

In ogni caso, l’intervento di professionisti nel settore ti garantirà una maggior sicurezza ed eviterà inutili perdite di denaro e di tempo.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.