Cucina

Ristrutturare casa: la cucina ad angolo per risparmiare spazio

Scritto da House Mag

L’importanza di scegliere la cucina giusta quando si costruisce o ristruttura casa

Quando ci si trova a dover costruire o ristrutturare una casa, bisogna prestare molta attenzione a tanti aspetti fondamentali.

Iniziamo ricordando sempre che nella ristrutturazione o costruzione di una casa ogni locale ha la sua importanza, che sia la cucina, il bagno o la camera da letto.

Parlando nello specifico della cucina, è possibile sottolineare come venga considerata una vera protagonista, poiché è proprio all’interno di questo ambiente che si trascorre gran parte della giornata.

Oltre all’importanza legata alla scelta della grandezza di questa stanza troviamo un altro elemento da non sottovalutare: la cucina intesa come mobile.

A tal proposito non si può non tener conto della necessità di avere il maggiore spazio possibile per poter svolgere le normali azioni quotidiane come, ad esempio, cucinare.

Ormai sempre più persone che si trovano a costruire una casa – o semplicemente a ristrutturare la cucina – decidono di optare per una cucina ad angolo

Dietro a questa scelta possono celarsi diverse motivazioni: chi lo fa per una questione di estetica, chi per una distribuzione planimetrica dell’appartamento e chi, invece, decide di optare per la scelta di una cucina angolare con l’unico obiettivo di riuscire a risparmiare più spazio possibile.

Riguardo a quale parte della cucina posizionare nell’angolo vi sono numerose e controverse opinioni tra gli architetti.

Da una parte coloro che sconsigliano fortemente di posizionare lavello o piano cottura nell’angolo, dall’altra altri invece i  professionisti che sottolineano come vadano inseriti proprio nell’angolo, per poter lasciare maggior spazio come piano di appoggio nel resto della cucina.

Cucina angolare

Molto spesso però coloro che scelgono una cucina angolare utilizzano proprio la profondità dell’angolo come vano portaoggetti, arricchendolo con mensole o cassettoni, che possono essere girevoli o estraibili.

Indipendentemente da quale sia la motivazione che ha portato alla scelta di una cucina ad angolo, va sottolineata l’importanza del fatto che tutti gli elettrodomestici, il lavello e il piano cottura siano vicini l’uno con l’altro, in modo da agevolare il libero movimento in cucina.

In base allo stile scelto per arredare la casa, che sia classico, moderno, country, shabby o altro ancora, potrai scegliere la cucina più adatta e che rientri nei tuoi gusti.

La cucina ad angolo ti permetterà di sfruttare ogni spazio libero a disposizione e questo è fondamentale, soprattutto nelle stanze di piccole dimensioni.

(Foto top: cucina George Robinson Kitchens)

Info sull'autore

House Mag

Arredamento e design nella pausa caffè

Lascia un commento