Illuminazione interni casa
Idee e consigli

Illuminazione da interni: quali sono le soluzioni per la casa

L’illuminazione degli interni è un elemento molto importante per la realizzazione di un ambiente domestico confortevole e funzionale. La realizzazione di una distribuzione efficace dei punti di luce passa anzitutto attraverso una progettazione oculata dell’impianto elettrico: in fase di realizzazione è necessario individuare la collocazione ottimale di tutti i dispositivi di illuminazione, così da ottenere una diffusione uniforme della luce. A tal proposito è importante anche scegliere la tecnologia più efficace ed economica per l’illuminazione (le luci a LED rappresentano, in tal senso, una delle soluzioni migliori).

I dispositivi di illuminazione da interni

Per l’illuminazione degli interni esistono diversi tipi di dispositivi. Questo perché, ciascun ambiente domestico necessita di soluzioni specifiche, a seconda della destinazione d’uso dello spazio. Nei corridoi, nei disimpegni ed in altri ambienti di passaggio (oppure nelle isole), in genere si prediligono faretti ed altri dispositivi di maggiore funzionalità mentre per gli spazi comuni e più vissuti – come ad esempio la cucina, il salone e gli open space – in genere si opta per lampadari o simili.

Una buona alternativa ai dispositivi tradizionali è costituita dalle plafoniere e dalle lampade da parete che, ad esempio, possono sostituire le luci da comodino in camera da letto in maniera pratica e funzionale. Questo genere di prodotti può essere acquistato presso i negozi fisici di settore oppure online, tramite gli store digitali specializzati nella vendita di materiale elettrico come ad esempio https://www.ziotester.it. Optare per lo shopping online consente di avere a disposizione una scelta particolarmente ampia e di essere, al contempo, in grado di valutare tutte le opzioni disponibili sul mercato, grazie alle informazioni fornite dalle schede tecniche degli shop online.

Plafoniere e lampade da parete: cosa c’è da sapere

Le plafoniere vengono scelte per lo più perché rappresentano una soluzione sobria e funzionale, molto pratica anche da allestire. Si tratta di placche di materiale plastico trasparente, in grado di far trasparire la luce in maniera omogenea (possono essere collegati anche ad un regolatore di luminosità); per via della loro conformazione strutturale, si prestano anche all’allestimento da esterno, soprattutto su terrazze e balconi, dei quali spesso rappresentano l’unico punto luce fisso.

Le lampade da parete, come le plafoniere, vengono allestite direttamente a muro. La differenza principale tra i due elementi è che le prime sono di solito montate su una struttura o un montante applicato alla parete, quindi la calotta che protegge il dispositivo di illuminazione è staccata dal muro mentre la plafoniera può essere direttamente ancorata alla superficie del muro. In aggiunta, le lampade da parete possono essere considerate a tutti gli effetti un elemento di arredo, in quanto non sono solo dispositivi elettrici funzionanti ma anche pezzi di design, che possono arricchire e completare l’aspetto dell’ambiente in cui trovano collocazione, come accade correntemente per i lampadari, moderni o meno. Anche per questo motivo, è bene scegliere l’articolo che si intende acquistare in maniera accurata, così da coniugare l’aspetto estetico con quello economico e funzionale. Per “economico” non si intende tanto l’aspetto collegato alla spesa da sostenere (né le lampade a parete né le plafoniere sono particolarmente costose) quanto piuttosto quello inerente all’economicità d’esercizio (consumo e dispendio energetico). Lo stesso discorso vale anche per le classiche lampadine: quelle tradizionali a incandescenza (dispositivi a luce calda) o alogene sono meno durevoli rispetto a quelle a LED (per lo più a luce fredda). Per questo, ed altri motivi di natura strettamente tecnica, è sempre bene farsi consigliare da figure professionali e specializzate, esperte del settore, che possano individuare le soluzioni migliori e proporle a chi deve ristrutturare e completare la propria abitazione e si ritrova nella necessità di modificare o potenziare l’impianto elettrico.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.