appartamento tokyo furman hi-macs living
Design

Un appartamento dai colori pastello realizzato in HI-MACS®

Situato nel quartiere Nagatacho di Tokyo, questo particolare appartamento dai toni pastello è stato ristrutturato dal designer e architetto britannico Adam Nathaniel Furman, che ha impiegato sia per la cucina sia per l’ambiente bagno, i morbidi colori della collezione HI-MACS® Lucent.

Con i suoi 160 metri quadri, le tre camere e i due bagni, l’appartamento è un elogio al colore, un energico manifesto di un’architettura che celebra i sensi. Una tavolozza di colori pastello, unita a materiali naturali e hi-tech, come l’abete e HI-MACS®, si inserisce in uno spazio di ampio respiro per dar vita a un ambiente delicato ma deciso.

I proprietari – una coppia ormai in pensione che ospita regolarmente persone provenienti da tutto il mondo – hanno acquistato l’appartamento negli anni ’80 subito dopo la costruzione dell’edificio.

Prima dell’intervento, l’appartamento aveva una disposizione che lo rendeva buio e angusto, con soffitti bassi e stanze piccole che si aprivano su un lungo corridoio. Furman ha così riorganizzato lo spazio creando un’anticamera e un breve corridoio che conducono a due camere singole. Il resto dello spazio si apre su una cucina a vista, dotata di una grande penisola per la colazione. La camera da letto padronale e il relativo bagno en suite sono separati dalla zona pranzo in modo da rendere flessibile la soluzione qualora i proprietari desiderassero affittare parte dell’appartamento. L’uso del colore, fil rouge tra gli spazi, unito al mix di materiali, crea un ambiente vivace e funzionale.

I soffitti sono stati rialzati, aumentando significativamente l’altezza della maggior parte delle stanze. Si è così creata una soffittatura complessa, al di sopra della quale le travi sono state ricoperte da una carta da parati texturizzata color bianco avorio.

I cambiamenti di livello del soffitto non creano alcun disturbo, considerato che l’attenzione viene catturata dalla palette pastello delle pareti e dei pavimenti. I colori, uniti all’ampliamento degli spazi aperti e alle tende trasparenti, inondano di luce l’ambiente.

appartamento pastello tokyo furman hi-macs cucina 2

Foto © Jan Vranovsky

Padroneggiare l’uso del colore

“All’inizio, i proprietari lo chiamavano ‘appartamento bubble gum’, poi, ‘appartamento anguria’. I tocchi di verde, le strisce e i toni caldi si trasformano in rosa carnosi”, afferma il designer.

Quello tra i committenti e l’architetto è stato un dialogo sui sensi, sul gusto e sul cibo. Furman, che ha trascorso intere giornate con la coppia per scegliere e acquistare insieme i materiali, afferma entusiasta: “Non vedo come avrei potuto coinvolgere più attivamente i clienti nelle gioie della progettazione”.

La scelta dei colori e dei materiali per la cucina e per i bagni ne è stata un esempio: per tutti i piani di lavoro, i proprietari hanno optato per una palette pastello semitrasparente nei toni del rosa e dell’azzurro della collezione Lucent di HI-MACS®. “Se sottoponi questa linea a chi ama il colore, non può che innamorarsene”, spiega Furman.

“È da un po’ che lavoro con HI-MACS® poiché apprezzo moltissimo la limpidezza e l’audacia dei suoi colori. L’ho scoperto per la prima volta quando presentato i miei lavori al Design Museum come Designer in Residence: i supporti di esposizione erano in HIMACS ®… da allora non l’ho più abbandonato.

Ho scelto i colori Lucent di HI-MACS® perché sono perfetti per la delicata combinazione di tonalità pastello che ho creato per l’appartamento, ma anche per trasmettere una sensazione di solidità che non era ottenibile con le altre superfici con le quali stavo lavorando. Ho utilizzato quindi la gamma Lucent nelle tonalità dell’azzurro e del rosa per creare ‘presenze’ scultoree nell’ambiente“.

cucina appartamento tokyo furman hi-macs

Foto © Jan Vranovsky

I colori Lucent di HI-MACS® sono fondamentali nella progettazione dell’architettura contemporanea: uniti alle eccezionali proprietà di traslucenza, consentono risultati spettacolari.

In questo progetto, i materiali sono esaltati per la loro sensualità e per il forte effetto sull’immaginazione. Il loro utilizzo è un esperimento in cui colore, consistenza, materiale e forma vengono padroneggiati all’interno di uno spazio che elogia i ‘riti’ quotidiani del committente e le attività comuni, in uno spazio che soddisfa i sensi. Questo progetto fa parte dei continui esperimenti di Furman sull’uso del colore in architettura e di un’estetica atipica nel design contemporaneo.

Foto © Jan Vranovsky

INFORMAZIONI SUL PROGETTO:
Nome del progetto: Appartamento Nagatacho
Location: Tokyo, Giappone
Design: Adam Nathaniel Furman, Regno Unito – www.adamnathanielfurman.com
Materiale: HI-MACS® Sapphire e Ruby, della collezione Lucent – www.himacs.eu
Fotografie: © Jan Vranovsky

Fonte: informazioni fornite dal designer Adam Nathaniel Furman e dall’articolo “An Apartment Bursting With Fruit Flavor” (un appartamento al sapore di frutta) di Alexandra Lange, pubblicato sul New York Times il 7 maggio 2019.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.