lampade a sospensione
Idee e consigli

Illuminare la casa con le lampade a sospensione

L’illuminazione della casa è un fattore imprescindibile a cui si deve prestare molta attenzione. Infatti, con la luce giusta si può valorizzare un ambiente e rendere gli spazi accoglienti e pratici.

Ogni ambiente richiede un’illuminazione specifica che, a sua volta, viene determinata dalle attività che verranno svolte all’interno di quel preciso spazio. Ecco perché quando si tratta di arredare casa non bisogna lasciare nulla al caso.

In questa breve guida su come illuminare la casa con le lampade a sospensione vedremo come e in quali ambienti è più opportuno inserirle. Spiegheremo, inoltre, come trovare punti strategici per sfruttare la luce delle lampade a sospensione al 100%.

Ambienti e stili per le lampade a sospensione

Esistono diversi modelli di lampade a sospensione, che possono essere realizzate con materiali differenti, proprio come le molteplici tipologie di arredamento. Ad esempio, per richiamare uno stile di arredamento classico si consiglia di utilizzare materiali come marmo e legni pregiati, mentre per lo stile industrial si consiglia di usare legno, acciaio, rame e cemento.

Chi preferisce uno stile vintage potrà inserire lampade a sospensione che richiamano il design delle strutture di vecchie carrucole.

Ad ogni modo, all’interno di siti e-commerce ben forniti, come quello di Mazzola Luce, è possibile suddividere le lampade a sospensione in base allo stile di arredamento desiderato o al materiale di costruzione. Grazie a questi speciali filtri trovare la lampada adatta sarà sicuramente più facile.

Andiamo adesso a vedere come e quando inserire le lampade a sospensione all’interno degli ambienti domestici.

Come illuminare il soggiorno

Il soggiorno, solitamente, è una delle zone più grandi e più vissute della casa, ecco perché in questo ambiente le luci possono svolgere delle funzioni differenti. Per questo spazio esistono moltissimi modelli di lampade a sospensione e, solitamente, vengono posizionate al centro della stanza o sul tavolo da pranzo.

Se si vuole ottenere una luce di sottofondo per accompagnare le letture serali o la visione di un film, è consigliabile posizionare delle lampade da terra (conosciute anche come piantane) in diversi punti della stanza.

Lampada a sospensione tre luci con sfere in vetro e struttura in tonalità gold

Lampada a sospensione tre luci con sfere in vetro e struttura in tonalità gold

Come illuminare la cucina

L’illuminazione della cucina è fondamentale, infatti, in questo particolare ambiente della casa è consigliabile utilizzare una luce intensa. Si adattano perfettamente allo scopo le luci LED, ottime soprattutto per mettere in evidenza il piano di lavoro della cucina.

In questa zona la lampada a sospensione può essere inserita sopra il tavolo in modo da dare un tocco di design anche alla tavola. Per l’angolo cottura può rivelarsi utile montare dei classici faretti.

Lampada a sospensione a binario con tre luci in stile contemporaneo

L’illuminazione in camera da letto

L’illuminazione principale in questa stanza è data sicuramente dalle lampade a sospensione che si possono montare proprio sopra la struttura del letto. L’unica raccomandazione, in questo caso, è quella di scegliere una lampada in grado di proiettare la luce in tutti i punti della stanza.

Le luci secondarie che non possono mancare sono quelle dei comodini, ma per dare un tocco di stile o di design in più si possono montare delle luci anche in prossimità di specchi, armadi e anche nella cabina armadio, per chi ne ha una. Tuttavia all’interno delle cabine armadio è consigliabile utilizzare le luci al LED in quanto non danneggiano colori e tessuti degli abiti.

Lampada a sospensione tre luci Creta, ideale per la camera da letto in stile contemporaneo

Lampada a sospensione tre luci Creta, ideale per la camera da letto in stile contemporaneo

Come illuminare la zona bagno

Il bagno ha bisogno di due punti luce fondamentali: la luce generale e quella dello specchio. Per la luce generale si può optare per una lampada a sospensione a luce naturale. Anche in questa zona si possono inserire dei punti luce secondari, come per esempio dei faretti LED che puntano sul soffitto per creare un’atmosfera funzionale e rilassante.

Consigli pratici

Quando si decide di acquistare una lampada a sospensione non va scelto solo il design ma bisogna tenere conto anche di diversi fattori pratici e tecnici. Le lampade a sospensione, come dice il nome stesso, pendono dal soffitto e potrebbe risultare poco pratico passarci sotto, ecco perché è sempre consigliabile montare il lampadario ad almeno 2,20 metri da terra e la distanza perfetta dal tavolo da pranzo è di 60 cm circa.

Le lampade a sospensione possono adattarsi a qualsiasi angolo della casa e solitamente vanno posizionate quasi sempre al centro della stanza. Come abbiamo visto, però, alcuni angoli potrebbero rimanere bui e per una corretta illuminazione sarebbe opportuno utilizzare anche altre lampade che aziende come Mazzola Luce hanno all’interno del loro campionario, come piantane, faretti, abat jour da comodino e molto altro ancora.

Foto top articolo: VG New Trend

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.